Thomas salva Cleveland ! Boston cade senza Irving, ok Houston e Portand

I. Thomas salva i Cleveland Cavaliers che battono di misura 104-103 i Magic. Il play di Cleveland chude con 21 punti (top scorer del match). Torna sul parquet D. Rose che parte dalla panchina mettendo a referto 9 punti (3/6 dal campo) in 13′ di gioco. Boston, senza Irving, cade in casa contro Philadelphia 89-80. Embiid domina il match con 26 punti (10/19 dal campo), 16 rimbalzi, 6 assist, 1 recupero, 2 stoppate. Houston batte i Thimberwolves 116-98 con i 30 punti dalla panchina di Gordon (11/19 dal campo, 7/13 da 3 punti). Portland batte i Pacers 100-86 con i 26 punti, 5 rimbalzi, 8 assist, 1 stoppata di Lillard e i 19 punti (8/14 dal campo), 17 rimbalzi, 2 recuperi, 2 stoppate di Nurkic.

Anthony Davis stende Boston e vola per la 2° volta di fila sopra i 40 punti

Bella vittoria dei Pelicans in quel di Boston 116-113 all’overtime (12-9 l’overtime) coronata dalla super prestazione di Davis che finisce sopra i 40 punti per la seconda volta di fila. Il centro dei Pelicans chiude la sua gara con 45 punti (16/34 dal campo, 13/15 ai liberi), 16 rimbalzi, 2 assist, 1 recupero, 2 stoppate; J. Holiday aggiunge 23 punti (9/16 dal campo, 3/5 da 3 punti), 4 rimbalzi, 7 assist, 3 recuperi, 1 stoppata mentre Cousins piazza 19 punti, 15 rimbalzi, 5 assist, 3 recuperi, 7 palle perse. Denver batte Dallas 105-102 con un Jokic in spolvero capace di 29 punti (11/23 dal campo, 7/10 ai liberi), 18 rimbalzi, 7 assist, 2 recuperi, 1 stoppata. I Magic battono i Timberwolves 108-102 con i 32 punti di Fournier (12/22 dal campo, 6/12 da 3 punti). Portland batte i Suns 118-111 con i 31 punti di D. Lillard (11/19 dal campo, 4/8 da 3 punti, 5/5 ai liberi), 5 rimbalzi, 7 assist, 1 recupero e i 27 punti di McCollum (9/18 dal campo, 6/10 da 3 punti, 3/3 ai liberi), 3 rimbalzi, 2 assist, 3 recuperi, 2 stoppate. Ai Suns non bastano i 43 punti di Booker (14/29 dal campo, 5/12 da 3 punti, 10/10 ai liberi), 6 rimbalzi, 8 assist, 2 recuperi, 1 stoppata.

Cleveland cede anche ai Warriors e conferma la crisi ! Belinelli tradisce Pop; J. Embiid e Antetokounmpo che spettacolo

Nel big match della notte i Warriors vincono a Cleveland 118-108 grazie ad un quarto periodo dominato 25-17 e costringono i Cavs alla 4° sconfitta di fila confermando la crisi di LeBron e compagni. Sugli scudi c’è K. Durant con 32 punti (9/16 dal campo, 4/6 da 3 punti, 10/10 ai liberi), 5 rimbalzi, 8 assist, 3 recuperi, 1 stoppata ma fanno bene anche Curry con 23 punti (8/15 dal campo, 4/8 da 3 punti), 4 rimbalzi, 8 assist, 2 recuperi e Thompson con 17 punti (7/12 dal campo, 3/6 da 3 punti) mentre Green chiude con 11 punti, 16 rimbalzi, 9 assist, 2 stoppate; sponda Cleveland salva la baracca il solito James con 32 punti (12/18 dal campo), 8 rimbalzi, 6 assist, 3 recuperi, 4 stoppate, 8 palle perse. Atlanta batte i San Antonio Spurs con il punteggio di 102-99 e Belinelli fa lo sgambetto al suo ex allenatore e ai suoi ex compagni di squadra. Marco chiude con 10 punti a referto (4/6 dal campo, 2/2 da 3 punti) in 21′ di gioco. Philadelphia batte Toronto 117-111 grazie ad uno straripante Embiid capace di 34 punti (11/21 dal campo, 11/14 ai liberi), 11 rimbalzi, 3 assist, 1 stoppata. Milwaukee vince a Washinton 104-95 grazie ad un super Antetokounmpo da 27 punti, 20 rimbalzi, 6 assist, 2 stoppate. Vittoria per OKC che supera Sacramento 95-88 grazie alla premiata ditta Westbrook-Anthony capaci rispettivamente di 19 punti (8/14 dal campo), 16 rimbalzi, 9 assist, 1 recupero, 10 palle perse e di 20 punti, 9 rimbalzi, 1 assist, 2 stoppate. Gli Altri risultati della notte: Detroit 107 Charlotte 118; Nets 104 Knicks 119; Chicago 119 Miami 111; Memphis 123 Lakers 114; (Grizzlies con 8 uomini in doppia cifra); Jazz 94 Pacers 109.