LeBron James festeggia la vittoria sui Blazers diventando il 5º miglior marcatore della storia della NBA ! tripla doppia inutile per Embiid

LeBron James mette a referto un’altra giornata storica nella sua carriera festeggiando la vittoria dei Lakers per 126-117 contro Portland segnando 44 punti e diventando il 5º miglior marcatore della storia della NBA (31.420) superando Wilt Chamberlain (31.419) e mettendo nel minrino Michael Jordan (32.292). Il “Re” mette a referto una gara irreale sfiorando la tripla doppia con 44 punti (13/19 dal campo, 5/6 da 3 punti, 13/15 ai liberi), 10 rimbalzi, 9 assist, 1 recupero, 3 stoppate; bene anche J. McGee con 20 punti (9/12 dal campo). Sponda Blazers, non bastano i 31 punti (12/13 ai liberi), 8 rimbalzi, 11 assist, 1 stoppata di D. Lillard. Nella tarda serata di ieri sono arrivate notizie sui tempi di recupero di Steph Curry che starà fuori almeno altri 10 giorni per lo stiramento all’inguine sinistro rimediato giovedì scorso con Milwaukee; verrà rivalutato il 24/11, ma viaggerà ugualmente con la squadra in Texas per le 3 partite che i Warriors dovranno giocare in 4 giorni. Tra i tanti match della notte spiccano sicuramente la netta sconfitta degli Spurs 116-96 con gli ultimi della classe in quel di Phoenix e la sconfitta dei 76ers in quel di Orlando 111-106 (Magic che a sorpresa sono 8° ad est). I 22 punti di J. Redick (8/13 dal campo, 4/7 da 3 punti) e la tipla doppia di J. Embiid da 19 punti, 13 rimbalzi, 10 assist, 2 stoppate non bastano a Phila e la sconfitta rende amaro anche l’esordio in quintetto di J. Butler che chiude con 14 punti (6/12 dal campo). Sponda Magic, da segnalare il trentello di N. Vucevic (10/19 dal campo, 3/6 da 3 punti, 7/8 ai liberi) conditi da 8 rimbalzi, 4 assist, 2 recuperi. Bene OKC, ancora senza Westbrook, che supera facile 128-103 i Knicks grazie ai 35 punti (13/22 dal campo, 5/11 da 3 punti, 4/4 ai liberi), 7 rimbalzi, 5 assist, 2 recuperi, 1 stoppata in appena 29′ di gioco di P. George. Bella vittoria di Detroit che passa sull’ostico parquet di Toronto 106-104 con il trentelllo di B. Griffin (13/22 dal campo), 12 rimbalzi, 3 assist, 3 recuperi, 2 stoppate. Nelle altre partite Dallas deride Utah 118-68, i Timberwolves battono i Pelicans 107-100, Memphis vince a Milwaukee 116-113, Miami passa a Brooklyn 120-107, Boston facile su Chicago 111-82, Washington facile su Cleveland 119-95.