D. Wade beffa i Warriors sulla sirena ! l. James torna a sorridere ! Bledsoe: vittoria e tripla doppia ! bene Belinelli, perde il “Gallo”

I Los Angeles Lakers tornano alla vittoria superando i Pelicans 125-119. I losangelini tirano con il 52% dal campo, portando tutto il quintetto iniziale in doppia cifra capitanato dalla doppia doppia di LeBron James da 33 punti (13/24 dal campo), 6 rimbalzi, 10 assist, 2 recuperi, 1 stoppata mentre R. Rondo contribuisce con 11 punti, 16 assist, 7 rimbalzi e 2 recuperi. Sponda Pelicans, vani i 35 punti di J. Randle (11/22 dal campo, 11/12 ai liberi). Gli Houston Rockets vincono a Charlotte 118-113 guidati dal trentello di Harden (1/11 da 3 punti, 9/9 ai liberi) e dalla doppia doppia di C. Capela da 23 punti, 17 rimbalzi, 2 assist, 1 recupero, 1 stoppata; sponda Hornets, a nulla valgono i 35 punti di K. Walker (12/22 dal campo, 7/8 ai liberi). Miami batte Golden State 126-125 grazie al canestro da tre punti sulla sirena di D. Wade. G. Dragic dalla panchina chiude con 27 punti (7/11 dal campo, 4/7 da 3 punti, 9/9 ai liberi) in 20′ mentre D. Wade sempre dalla panchina aggiunge 25 punti (10/17 dal campo, 5/8 da 3 punti), 7 rimbalzi, 3 assist, 1 recupero, 2 stoppate in 26′; bene anche J. Richardson con 21 punti (7/14 dal campo, 5/7 da 3 punti). I Warriors rispondono con i 36 punti di Thompson (14/23 dal campo, 7/15 da 3 punti) e con i 29 di Durant. I San Antonio Spurs battono i Pistons 105-93 con un ottimo M. Belinelli che dalla panchina infila 17 punti (7/10 dal campo, 3/4 da 3 punti) con 5 rimbalzi. I Bucks vincono a Sacramento all’overtime 141-140 (15-14 l’overtime). Eric Bledsoe registra la 5° tripla doppia in carriera con 26 punti (11/20 dal campo, 4/7 da 3 punti), 12 rimbalzi, 13 assist, 1 recupero mentre M. Brogdon aggiunge 25 punti (9/11 dal campo, 4/6 da 3 punti, 3/3 ai liberi). I Jazz battono i Clippers 111-105 con i 32 punti di D. Mitchell; Per i losangelini Gallinari segna 18 punti (3/14 dal campo, 12/13 ai liberi). Atlanta batte Minnesota 131-123 all’overtime (13-5 l’overtime) grazie ai 36 punti di T. Young (16/17 ai liberi), 8 rimbalzi, 10 assist e ai 34 punti di J. Collins (13/21 dal campo) con 8 rimbalzi. Trae Young e John Collins sono la prima coppia di compagni di squadra, di 21 o più giovani, con 30 punti nella stessa partita da Durant e Westbrook nel marzo 2010. Dall’altra parte non basta la prestazione mostruosa di K. Towns da 37 punti (12/19 dal campo, 5/9 da 3 punti), 18 rimbalzi, 3 assist, 2 stoppate. Portland vince a Boston 97-92 con i 33 punti di D. Lillard. Washington vince a Brooklyn 125-116 con i 31 di B. Beal. Chicago vince a Memphis 109-107 con il trentello di Z. LaVine. Dallas batte Indiana 110-101 con la doppia doppia di L. Doncic da 26 punti (9/16 dal campo), 10 rimbalzi, 7 assist.

Career high del rookie T. Young ! Harden termina la striscia dei trentelli ! LeBron va in tripla doppia ma i Lakers vanno ancora ko; B. Griffin: vittoria con tripla doppia

Houston vince contro Atlanta 119-111 ma J. Harden termina la sua striscia consecutiva di partite con più di 30 punti (32) seconda solo a quella di Wilt (65) mettendo a referto “solo” 28 punti (0/10 da 3 punti, 14/16 ai liberi). Sponda Atlanta il rookie T. Young piazza il career high da 36 punti (12/23 dal campo, 8/12 da 3 punti, 4/4 ai liberi), 8 assist. I Lakers vanno ko a Memphis 105-110 nonostante i 32 punti di B. Ingram (12/18 dal campo, 3/3 da 3 punti) e la tripla doppia di LeBron James da 24 punti, 12 rimbalzi, 11 assist, 3 recuperi. LeBron è diventato l’ unico giocatore nella top 10 sia per punti che per assist e ha sorpassato Wilt Chamberlain al 5º posto nella classifica delle triple doppie. I Warriors vincono a Charlotte 121-110 con i 26 punti di K. Thompson e i 24 punti, 11 rimbalzi, 3 assist, 1 recupero, 3 stoppate di D. Cousins. Sponda Hornets è inutile il quasi perfetto (13/14 dal campo) con 9 rimbalzi, 2 assist, 3 recuperi, 3 stoppate di C. Zeller con 28 punti a referto. Portland vince a Cleveland 123-100 con un grandissimo C. McCollum che mette a referto 35 punti (12/18 dal campo, 7/8 da 3 punti). Detroit batte Indiana 113-109 con la 2° tripla doppia della stagione di B. Griffin da 20 punti (5/10 da 3 punti), 10 rimbalzi, 10 assist, 1 recupero; A. Drummond segna 26 punti (12/21 dal campo), 16 rimbalzi, 1 assist, 2 recuperi, 3 stoppate mentre L. Kennard dalla panchina ne infila 19 (7/10 dal campo, 5/8 da 3 punti). I Clippers battono Dallas 121-112. A nulla vale la tripla doppia di Doncic da 28 punti (7/12 dal campo, 4/6 da 3 punti, 10/12 ai liberi), 10 rimbalzi, 10 assist, 1 stoppata, 9 palle perse e la gara quasi perfetta di D. Powell da 24 punti (10/11 dal campo, 2/2 da 3 punti, 2/2 ai liberi); Sponda Clippers, arrivano i 32 punti dalla panchina di M. Harrell (14/17 dal campo), sempre dalla panchina i 21 punti e 10 assist di L. Williams mentre D. Gallinari chiude con 20 punti (7/13 dal campo, 4/7 da 3 punti, 2/2 ai liberi). Brooklyn batte San Antonio 101-85 (Belinelli 3 punti 1/7 dal campo). Phoenix vince a Miami 124-121. I Bucks vincono a Chicago 117-106. Minnesota batte Sacramento 112-105 con un grandissimo K. Towns da 34 punti (13/18 dal campo, 3/6 da 3 punti), 21 rimbalzi, 5 assist, 2 stoppate in 31′ di gioco. Philadelphia vince a New Orleans 111-110.

I Lakers rimontano dal -19 con i Rockets, è la vittoria della svolta? bene Phila, Portland, Milwaukee e Golden State

Dopo la pausa dell’All Star Game torna finalmente la vera NBA. La notizia del giorno è sicuramente la bella prestazione dei Lakers che rimontano dal -19 contro Houston andando a vincere 111-106. Ancora virtualmente fuori dai playoffs i losangelini hanno ottenuto una fondamentale vittoria contro una grande squadra che può dare speranze ai tifosi per un finale di stagione in crescendo. James guida il gruppo con 29 punti (11/23 dal campo), 11 rimbalzi, 6 assist, 1 recuoero, 1 stoppata; molto bene anche B. Ingram con 27 punti (8/16 dal campo, 11/14 ai liberi), 13 rimbalzi, 1 assist. Sponda Rockets, non basta il trentello di Harden e la quasi tripla doppia di Paul da 23 punti, 10 rimbalzi, 9 assist, 1 recuperi, 1 stoppata. I Warriors battono i Kings 125-123 grazie ad un Curry straordinario da 36 punti (12/23 dal campo, 10/16 da 3 punti,2/2 ai liberi), 6 rimbalzi, 7 assist, 2 recuperi e ad un Durant da 28 punti (10/20 dal campo, 7/7 ai liberi), 9 rimbalzi, 4 assist, 1 recupero, 7 stoppate. I Bucks battono Boston 98-97 con un G. Antetokounmpo da 30 punti (11/19 dal campo), 13 rimbalzi, 6 assist, 1 recupero, 2 stoppate. Portland vince a Brooklyn 113-99; Phila batte Miami 106-102; Cleveland batte Phoenix 111-98.

Nottata da Record in NBA: Westbrook, George, Harden e Williams fanno la storia !

OKC batte Portland 120-111 ma la notizia della notte è sicuramente il record storico di Westbrook con 10 triple doppie di fila che supera quelle di Chamberlain (9) chiudendo la gara con 21 punti, 14 rimbalzi,11 assist,1 recupero, 2 stoppate. Tripla doppia da urlo anche per il compagno di squadra P. George che segna 47 punti (15/26 dal campo, 8/13 da 3 punti, 9/11 ai liberi), 12 rimbalzi, 10 assist, 2 recuperi. Russell Westbrook e Paul George sono ora la 9 ° coppia di compagni di squadra nella storia della NBA ad avere una tripla doppia nella stessa partita. Houston batte Dallas 120-104 con un J. Harden da 31 punti, 8 rimbalzi, 7 assist, 5 recuperi che è entrato nella storia con 30 parite di fila avendo segnato almeno 30 punti (l’unico a riuscirci è stato Chamberlain). I Timberwolves battono i Clippers 130-120 nonostante gli 89 punti dalla panchina degli ospiti e un L. Williams che con i suoi 45 punti (13/25 dal campo, 16/16 ai liberi) ha messo più punti dalla panchina da JR Smith nel 2009. Per Gallinari solo 12 punti (2/10 dal campo). Detroit batte Washington 121-112 con le super prestazioni di Drummond da 32 punti (12/19 dal campo), 17 rimbalzi, 4 recuperi, 1 stoppata e di Griffin con 31 punti (12/23 dal campo), 9 rimbalzi, 9 assist. Denver batte Miami 103-87. I Bucks vincono a Chicago 112-99 con i 29 punti (9/13 dal campo), 17 rimbalzi, 8 assist, 3 stoppate di G. Antetokounmpo. Toronto batte i Nets 127-125 con il trentello di K. Leonard (10/20 dal campo, 9/9 ai liberi). Indiana batte Charlotte 99-90 nonostante i 34 punti di Walker. Cleveland batte i Knicks 107-104.