Phila pareggia la serie a Toronto ! Buona la prima per Denver

Bella reazione dei Philadelphia 76ers che vincono in gara 2 a Toronto con il punteggio di 94-89 pareggiando la serie di semifinale di Conference 1-1. J. Butler è il migliore con una doppia doppia da 30 punti (4/10 da 3 punti, 8/8 ai liberi), 11 rimbalzi, 5 assist, 1 stoppata. Percentuali dal campo molto basse con Phila che si ferma al 39% mentre Toronto addirittura al 36%. Sponda Raptors, K. Leonard è il top scorer del match con 35 punti (13/24 dal campo, 6/7 ai liberi), 7 rimbalzi, 6 assist, 1 recupero. I Denver Nuggets battono Portland 121-113 in gara -1 guidati da un N. Jokic capace di segnare 37 punti (11/18 dal campo, 3/5 da 3 punti, 12/12 ai liberi), 9 rimbalzi, 6 assist, 3 recuperi, 2 stoppate e da un J. Murray che mette a referto 23 punti (8/15 dal campo, 3/6 da 3 punti, 4/4 ai liberi), 8 assist, 2 recuperi. Sponda Blazers, c’è la super prestazione di D. Lillard da 39 punti (12/21 dal campo,4/12 da 3 punti, 11/13 ai liberi), 3 rimbalzi, 6 assist, 1 recupero e i 26 punti di Kanter (11/14 dal campo, 4/4 ai liberi), 7 rimbalzi.

Boston ok su Milwaukee; Curry decide contro i Rockets

La gara -1 tra Boston e Milwaukee finisce 112-90 per i Celtics che tirano con il 54% dal campo e lasciano gli avversari con il 34% dal campo. K. Irving è il top scorer del match con una doppia doppia da 26 punti (12/21 dal campo), 7 rimbalzi, 11 assist mentre A. Horford aggiunge un altra doppia doppia da 20 punti ( 8/16 dal campo, 3/5 da 3 punti), 11 rimbalzi, 3 assist, 1 recupero, 3 stoppate. I Bucks trovano i 22 punti di G. Antetokounmpo. Gara -1 più equilibrata è invece quella tra Golden State e Houston. I Padroni di casa dei Warriors vincono 104-100 tirando con il 50% dal campo con Curry che decide grazie ad una delle sue triple. K. Durant piazza 35 punti (11/25 dal campo, 12/15 ai liberi), 5 rimbalzi, 3 assist, 1 recupero, 1 stoppata poi ci sono i 18 di Curry e i 14 a testa di Green (7/9 dal campo) con 9 rimbalzi, 9 assist, 1 recupero, 1 stoppata e di Iguodala (6/7 dal campo). I Rockets rispondono con i 35 punti di Harden (9/28 dal campo, 4/16 da 3 punti, 13/14 ai liberi), 4 rimbalzi, 6 assist, 3 recuperi, i 27 punti di Gordon (10/19 dal campo, 4/13 da 3 punti), e i 17 punti di Paul (5/9 dal campo, 3/6 da 3 punti), 3 rimbalzi, 4 assist, 3 recuperi.

Leonard e Siakam travolgono Philadelphia ! Denver vince gara -7 con Jokic in tripla doppia

Toronto batte Philadelphia 108-95 in gara -1 della semifinale di conference tirando con il 52% dal campo. K. Leonard piazza il suo career-high nei playoffs con una doppia doppia da 45 punti (16/23 dal campo, 3/7 da 3 punti, 10/11 ai liberi), 11 rimbalzi, 2 assist, 2 recuperi, 1 stoppata, diventando il secondo giocatore nella storia dei Raptors dopo Vince Carter a realizzare più di 40 punti in una partita di playoffs. Sakam aggiunge 29 punti (12/15 dal campo, 3/4 da 3 punti, 2/4 ai liberi), 7 rimbalzi, 1 assist. Philadelphia manda tutto il quintetto iniziale in doppia cifra ma resta sotto il 40% dal campo con un Redick su tutti che segna 17 punti. I Denver Nuggets vincono gara -7 contro i San Antonio Spurs 90-86 e conquistano la semifinale di Conference dove incontreranno Portland. Questa è la prima serie di playoffs vinta dai Nuggets dal 2009. Tutte e due le franchigie stanno sotto il 40% dal campo. Denver vince nonostante un vergognoso 2/20 da 3 punti (10%). Il migliore ralizzatore del match è J. Murray con 23 punti (9/19 dal campo), 5 rimbalzi, 4 assist e autore del canestro decisivo . Jokic referta la seconda tripla doppia in carriera nei playoffs con 21 punti, 15 rimbalzi, 10 assist,1 recupero, 3 stoppate. Sponda Spurs, R. Gay dalla panchina è il miglior realizzatore con 21 punti (8/17 dal campo), 8 rimbalzi, 1 assist, 1 recupero, 2 stoppate. Male Belinelli con 0 punti a referto (0/3 dal campo, 2/2 da 3 punti), 1 assist, in 16′ di gioco.

Durant, Curry e Green portano Golden State in semifinale di Conference !

I Golden State Warriors battono 129-110 i Los Angeles Clippers e chiudono la serie 4-2 approdando in semifinale di Conference. Il mattatore della serata porta il nome di K. Durant che mette a referto un cinquantello (15/26 dal campo, 6/14 dal campo, 14/15 ai liberi) con 6 rimbalzi, 5 assist, 1 recupero, 1 stoppata. Durant con i 38 punti del 1° tempo pareggia i 38 di Charles Barkley nel 1994 e diventa il 2°  giocatore con più punti in un tempo nella storia dei playoffs NBA. S. Curry registra 24 punti (8/14 dal campo, 6/6 ai liberi), 6 rimbalzi, 6 assist, 1 recupero mentre Draymond Green piazza la 5° tripla doppia nei playoffs da 16 punti (8/14 dal campo), 14 rimbalzi, 10 assist, 4 stoppate. Sponda Clippers, c’è da registrare l’ottima prestazione di Danilo Gallinari con il career high nei playoffs da 29 punti (11/24 dal campo, 3/7 da 3 punti, 4/6 ai liberi), 5 rimbalzi, 2 recuperi, 1 stoppata. Pesante il 3/21 dal campo di L. Williams.