Crea sito

Dramma Curry e disfatta Warriors ! La folle notte di Washington: dai 59 punti di Harden, alla tripla doppia di Westbrook, passando per i 46 punti di Beal ! crollano i Clippers

Partiamo subito con una triste notizia: Stephen Curry si è rotto la mano sinistra dopo essere caduto malamente nella partita contro i Suns di stanotte. Una notte a dir poco surreale quella appena trascorsa in NBA con ben 11 partite da commentare. Il pezzo forte della serata è sicuramente la vittoria di misura 159-158 dei Rockets in quel di Washington. Gli ospiti tirano con il 53% dal campo trovando un J. Harden capace di 59 punti (18/32 dal campo, 6/14 da 3 punti, 17/18 ai liberi), 3 rimbalzi, 9 assist, 1 recupero; Capela aggiunge una doppia doppia da 21 punti (9/13 dal campo), 12 rimbalzi, 3 assist, 1 recupero, 1 stoppata mentre Westbrook piazza una tripla doppia da 17 punti, 10 rimbalzi, 12 assist, 2 recuperi, 1 stoppata. Ai Wizards non basta tirare con il 62% dal campo, il 55% da 3 punti (20/36) e l’82% ai liberi (24/29) con 64 punti dalla panchina e un B. Beal capace di 46 punti (14/20 dal campo, 7/12 da 3 punti, 11/12 ai liberi), 6 rimbalzi, 8 assist, 3 recuperi. I Clippers lasciano Leonard a riposo contro i Jazz a Salt Lake City tenendolo in caldo per la partita di domani a San Antonio e ne pagano le conseguenze perdendo malamente 110-96 con un parziale subito nel terzo periodo di 38-20; i Jazz tirano con il 55% dal campo guidati dai 29 punti (11/17 dal campo,5/8 da 3 punti) di M. Conley. Disfatta casalinga dei Golden State Warriors demoliti dai Suns 121-110 e in evidente stato confusionale dopo un primo quarto vergognoso perso 43-14 salvo poi rifilare un parziale di 16-2 agli ospiti nei primi 3’30” del 4° periodo riaprendo almeno virtualmente il match e salvando in qualche modo la faccia. D. Booker è il top scorer del match con 31 punti (6/10 da 3 punti, 5/5 ai liberi). Portland vince ad Oklahoma City 102-99 con Gallinari che si ferma a 15 punti (5/15 dal campo). Toronto batte Detroit 125-113 con il trentello di Siakam (13/21 dal campo, 3/6 da 3 punti). I Pacers vincono a Brooklyn 118-108. Charlotte vince a Sacramento 118-111. I Celtics battono i Bucks 116-105 guidati dai 32 punti (14/15 ai liberi), 6 rimbalzi, 6 assist, di K. Walker. Philadelphia batte i Timberwolves 117-95 mandando tutto il quintetto iniziale in doppia cifra. Orlando batte i Knicks 95-83. Cleveland batte Chicago 117-111. Intanto arrivano notizie positive sull’infortunio alla caviglia di 2 notti fa di Trae Young (Atlanta) che sta molto meglio del previsto e sarà in campo nel giro di una settimana.

Un surreale A. Davis fa sorridere i Lakers ! infortunio per Trae Young; Tyler Herro un rookie da record

Nella notte sorridono i Los Angeles Lakers che, nella partita casalinga, distruggono i Grizzlies con il punteggio di 120-91 e un terzo periodo da 39-20. Il dominatore della serata è A. Davis che mette a referto una surreale doppia doppia da 40 punti (26/27 ai liberi career-high e record di franchigia), 20 rimbalzi, 2 assist, 2 stoppate in appena 31′ di gioco e 3/4 di gara (l’ultimo Lakers a riuscirci era stato Shaq nel 2003) mentre LeBron James aggiunge 23 punti (8/15 dal campo), 2 rimbalzi, 8 assist, 1 stoppata. Notizie dall’infermeria Lakers: Kuzma potrebbe rientrare nelle 3 partite in trasferta che cominciano dal primo novembre. Infortunio per Trae Young che va fuori da Miami-Atlanta dopo aver rimediato una distorsione alla caviglia destra la quale lo potrebbe costringere a stare fuori 2 settimane (oggi ulteriori accertamenti). Sul campo Miami vince 112-97. Sponda Hawks non basta il trentello di Collins (10/17 dal campo, 5/8 da 3 punti, 5/6 ai liberi), 7 rimbalzi, 4 assist, 1 recupero, 1 stoppata mentre sponda Miami c’è da registrare la prestazione record di Tyler Herro, rookie partito dalla panchina, che ha messo 29 punti (7/9 dal campo, 3/4 da 3 punti, 12/16 ai liberi), 7 rimbalzi, 2 assist, in 29′ di gioco (l’ultimo rookie degli Heat a segnare così tanto è stato Dwyane Wade) mentre Jimmy Butler debutta con 21 punti. Dallas vince a Denver 109-106. I Mavs mandano ben 9 giocatori in doppia cifra che comprendono tutto il quintetto di panchina (61 punti) mentre ai Nuggets non basta mandare tutto il quintetto iniziale in doppia cifra con la tripla doppia di N. Jokic da 10-10-10 e tre recuperi.

La notte di Embiid, Harden, Westbrook, Leonard e D.Green ! Vince Belinelli, perdono Gallinari e Melli

Vediamo tutto quello che è successo nella notte in NBA. Philadelphia vince ad Atlanta 105-103 con la doppia doppia da 36 punti (12/19 dal campo, 10/10 ai liberi), 13 rimbalzi, 5 assist, 3 recuperi, 1 stoppata, 7 palle perse di J. Embiid. Houston batte OKC 116-112 grazie al quarantello di Harden (3/14 da 3 punti, 21/22 ai liberi), 3 rimbalzi, 7 assist, 1 recupero e alla quasi tripla doppia di Westbrook da 21 punti (9/16 dal campo), 12 rimbalzi, 9 assist, 1 recupero. Sponda OKC, per Gallinari ci sono 17 punti (6/17 dal campo). I Warriors vincono a New Orleans 134-123. Pelicans senza Jrue Holiday e Derrick Favors oltre che a Zion. S. Curry segna una doppia doppia da 26 punti (9/17 dal campo), 3 rimbalzi, 11 assist, 3 recuperi, D. Russell aggiunge 24 punti, D. Lee piazza una doppia doppia dalla panchina da 23 punti (8/14 dal campo, 4/6 da 3 punti, 3/3 ai liberi), 11 rimbalzi, 2 assist mentre D. Green mette a referto una tripla doppia da 16 punti (7/12 dal campo), 17 rimbalzi, 10 assist, 2 recuperi. Sponda Pelicans, Melli segna 2 punti (1/4 dal campo). San Antonio batte Portland 113-110; per Belinelli ci sono 7 punti (3/7 dal campo). I Clippers superano gli Charlotte Hornets 111-96 con il trentello di Leonard (10/18 dal campo, 8/8 ai liberi), 7 rimbalzi, 6 assist, 2 recuperi, 3 stoppate. Detroit batte i Pacers 96-94; i Knicks (sotto 18 punti alla fine del primo quarto) battono i Bulls 105-98 con la doppia doppia dalla panchina da 28 punti (10/14 dal campo, 4/4 da 3 punti, 4/5 ai liberi), 11 rimbalzi, 2 assist, 2 stoppate di B. Portis in 30′ di gioco. Toronto batte i Magic 104-95; Milwaukke batte Cleveland 129-112; i Jazz passano a Phoenix 96-95 con i 29 punti (8/13 dal campo, 4/8 da 3 punti, 9/9 ai liberi), 5 rimbalzi, 2 assist, 2 recuperi, 1 stoppata di B. Bogdanovic. Denver passa a Sacramento 101-94.

Fai parte della nostra comunità di basket cliccando mi piace alla pagina facebook

https://www.facebook.com/direttanba/