6° vittoria di fila per i Lakers e 3° tripla doppia di fila da record per LeBron James ! un super Hayward fa sognare Boston

Una nottata gloriosa quella appena trascorsa per i Los Angeles Lakers e per il “Re” LeBron James. I Losangelini infatti ottengono la 6° vittoria di fila ed il primato nella lega vincendo in trasferta a Chicago 118-112 dopo essere stati sotto di 17 punti all’intervallo lungo. LeBron James piazza la sua terza tripla doppia di fila con 30 punti (10/19 dal campo, 8/9 ai liberi), 10 rimbalzi, 11 assist, 2 recuperi, 1 stoppata pareggiando la striscia più lunga della sua carriera. Diventa anche il primo Lakers con tre triple doppie di fila negli ultimi 32 anni. Negli ultimi 50 anni, oltre a lui solo R. Westbrook (96 PTS, 43 REB, 40 AST nel febbraio 2017) è riuscito a realizzare almeno 90 punti, 30 rimbalzi, 40 assist in 3 gare di fila. Gli Hornets battono 122-120 all’overtime (9-7 l’overtime) i Pacers con un D. Graham che dalla panchina piazza un career-high da 35 punti (18 punti nel 4° periodo e nell’overtime), 4 rimbalzi, 6 assist, 3 recuperi. Sponda Pacers, sono vani i 33 punti (15/18 dal campo) di T.J. Warren e i 31 di M. Brogdon (12/19 dal campo). I Boston Celtics vincono a Cleveland trascinati da uno strepitoso G. Hayward capace di pareggiare il suo career-high con 39 punti (17/20 dal campo), 7 rimbalzi, 8 assist. Atlanta batte San Antonio 108-100 nonostante la bufera scatenata dalla sospensione per 25 partite causa doping di John Collins risultato positivo all’ormone della crescita. T. Young va in doppia doppia con 29 punti (5/10 da 3 punti), 2 rimbalzi, 13 assist, 2 recuperi. Sponda Spurs, per Belinelli solo 5 punti in 12′ (2/10 dal campo, 1/6 da 3 punti). OKC batte i Magic 102-94 con Gallinari che segna 16 punti (6/17 dal campo, 3/10 a 3 punti), 3 rimbalzi, 2 assist, 1 recupero. Denver batte Miami 109-89.  Intanto dall’infermeria da segnalare che Zach Collins di Portland starà fuori almeno 4 mesi dopo l’operazione alla spalla sinistra.