Rivelazioni shock di LeBron James: “Ho giocato le ultime tre partite con una mano rotta”

LeBron James si presenta in conferenza stampa dopo l’umiliante sconfitta per 4-0 nelle finals con la mano destra avvolta in un tutore, infortunata dando un punto a una lavagnetta in gara -1. “Ho praticamente giocato le ultime 3 partite con una mano rotta” aggiunge, e poi sul suo futuro: ” Non so se questa è stata la mia ultima partita con Cleveland. La famiglia (la moglie Savannah e i suoi 3 figli) giocheranno un ruolo fondamentale nella mia decisione”, e ancora: “Per il mio futuro, ascolterò quello che hanno da dire la mia famiglia e le persone che sono con me da sempre. La decisione finale però spetta a me”.

I Golden State Warriors sono i campioni NBA 2018 ! K. Durant è il MVP delle Finals ! Cleveland umiliata in finale subisce un pesante cappotto

I Golden State Warriors festeggiano il titolo NBA 2018 in casa di LeBron James dopo aver dominato la serie 4-0. Gara -4 finisce 108-85. I Warriors vincono il secondo titolo di fila e il terzo in 4 anni con una squadra che se non verrà modificata può davvero essere una dinastia come quella dei Bulls degli anni “90. Di queste finals, obbbiettivamente non appassionanti, ci ricorderemo soprattutto della follia di J.R. Smith in gara -1. Nell’ultimo atto K. Durant mette a referto la sua prima tripla doppia nelle Finals con 20 punti (7/17 dal campo, 0/3 da 3 punti, 6/6 ai liberi), 12 rimbalzi, 10 assist, 1 recupero, 3 stoppate e viene eletto MVP delle Finals per il secondo anno consecutivo mentre  S. Curry segna 37 punti (12/27 dal campo, 7/15 da 3 punti, 6/6 ai liberi) con 6 rimbalzi, 4 assist, 3 recuperi, 3 stoppate. Sponda Cleveland, c’è solo LeBron James con 23 punti (7/13 dal campo, 0/1 da 3 punti, 9/11 ai liberi), 7 rimbalzi, 8 assist, 1 stoppata, 6 palle perse; il “Re” chiude le Finals 2018, le sue ottave di fila e none in carriera, con 34,0 punti, 8,5 rimbalzi e 10 assist di media. In attesa degli sconvolgimenti di mercato che ci saranno in estate e della propabile partenza proprio del “Re” da Cleveland, facciamo i complimenti ai più forti Warriors che si sono meritati questo anello. La parata dei Warriors sarà martedì a Oakland a partire dalle 20 ora italiana.

I record di L. James non bastano a Cleveland ! K. Durant trascina i suoi Warriors sul 3-0 ad un passo dal 2° titolo di fila !

I Cleveland Cavaliers alzano bandiera bianca e abbandonano ogni possibilità di vincere il titolo NBA 2018 (in nessuna delle 13 volte che una squadra si è trovata sotto 3-0 nelle finals è riuscita poi a vincere il titolo). Gara -3 viene vinta dai Golden State Warriors che espugnano il parquet di Cleveland con il punteggio di 110-102 tirando con il 52% dal campo e portando tutto il quintetto iniziale in doppia cifra. Un trascendentale K. Durant risulta decisivo nel finale con una tripla da favola e chiude la sua gara con una doppia doppia da 43 punti (15/23 dal campo, 6/9 da 3 punti, 7/7 ai liberi), 13 rimbalzi, 7 assist, 1 recupero. I Warriors non risentono della pessima prova al tiro di S. Curry che referta 11 punti (3/16 dal campo, 1/10 da 3 punti, 4/4 ai liberi). D. Green piazza 10 punti (4/8 dal campo), 2 rimbalzi, 9 assist, 2 recuperi; J. McGee aggiunge 10 punti (5/7 dal campo); K. Thompson chiude con 10 punti, 4 rimbalzi, 2 assist, 1 recuperi, 1 stoppata; J. Bell dalla panchina segna 10 punti (4/5 dal campo), 6 rimbalzi, 1 stoppata. Sponda Cleveland, LeBron James mette a referto la sua decima tripla doppia in carriera nelle NBA Finals consolidando il primato davanti a Magic Johnson che ne ha 8. L. James supera Michael Jordan per quanto riguarda le partite di post season con più di 30 punti segnati portandosi a 110 contro le 109 di Jordan. Il “Re” chiude con 33 punti (13/28 dal campo, 1/6 da 3 punti, 6/7 ai liberi), 10 rimbalzi, 11 assist, 2 recuperi, 2 stoppate. K. Love lo supporta con una doppia doppia da 20 punti (6/13 dal campo, 3/7 da 3 punti, 5/5 ai liberi), 13 rimbalzi, 3 assist, 1 recupero. Bene R. Hood che dalla panchina mette a segno 15 punti (7/11 dal campo) con 6 rimbalzi e 2 stoppate. Gara -4 sara venerdi a Cleveland.