Crea sito

I Lakers sono campioni NBA ! L. James MVP delle Finals per la 4° volta in carriera ! L’anello torna a Los Angeles dopo 10 anni

La tanto attesa gara -6 tra Lakers e Heat è finalmente arrivata. Sponda Lakers, si riparte dalle minacce di morte rivolte a D. Green e alla sua fidanzata dopo la tripla sbagliata nel finale di gara -5 e dai cambiamenti in quintetto titolare che vedono A. Caruso subentrare a D. Howard facendo così scalare A. Davis come centro ( Davis dolorante al tallone destro ma regolarmente in campo). Sponda Miami, si riparte dal rientro di G. Dragic, assente da gara -1, che parte dalla panchina. I Los Angeles Lakers vincono 106-93 (4-2 la serie) e diventano campioni NBA 2020. Il primo quarto di gara finisce 28-20 in favore dei losangelini mentre il secondo quarto finisce 36-16 sempre in favore dei Lakers che all’intervallo lungo sono avanti di 28 punti con il punteggio di 64-36. I Lakers vincono anche il 3° periodo 23-22, così il 35-19 in favore degli Heat nel del 4° periodo diventa puro folclore. L’anello torna dunque in quel di Los Angeles 10 anni dopo il successo in gara -7 contro Boston dove K. Bryant veniva eletto MVP delle Finals e L. James, in maglia Cavs, veniva incoronato MVP della regular season. Il top scorer del match e MVP delle Finals per la 4° volta in carriera è il “RE” LeBron James che chiude con una tripla doppia da 28 punti (13/20 dal campo, 1/5 da 3 punti, 1/4 ai liberi), 14 rimbalzi, 10 assist, 1 recupero in 41′ di gioco. LeBron James e Michael Jordan sono gli unici giocatori nella storia dell’NBA a vincere 4+ MVP delle finali e 4+ MVP della stagione regolare. LeBron è il primo giocatore nella storia della NBA a vincere un MVP delle finali con tre diverse franchigie. LeBron James da oggi è il giocatore con il più alto numero di partite giocate nei playoffs nella storia della NBA. A. Davis aggiunge una doppia doppia da 19 punti, 15 rimbalzi, 3 assist, 1 recupero, 2 stoppate in 35′ di gioco mentre R. Rondo dalla panchina piazza altri 19 punti (8/11 dal campo, 3/4 da 3 punti), 4 rimbalzi, 4 assist, 1 recupero in 30′; ottima prova anche per K. Caldwell-Pope con 17 punti (6/13 dal campo). I Miami Heat trovano la doppia doppia da 25 punti (10/15 dal campo, 5/9 ai liberi), 10 rimbalzi, 5 assist, 2 stoppate di B. Adebayo. Complimenti ai Los Angeles Lakers che hanno meritatamente vinto l’anello portandosi nel cuore Kobe Bryant in questo lungo viaggio verso la gloria. Per quanto ci riguarda è stata una stagione difficile, ma sempre ricca di emozioni grazie soprattutto al vostro smisurato supporto…già pronti per un’altra stagione ancor più bella e appassionante…ancora grazie a tutti…

La tripla doppia di Butler tiene in vita Miami ! non basta il quarantello di LeBron; Tutto rimandato a gara -6

I Miami Heat battono i Los Angeles Lakers 111-108 e accorciano la serie sul 3-2. Ci vorrà dunque almeno gara -6, in programma domenica, per vedere assegnato il titolo. Siamo un punto sotto per i Lakers a 16″ dalla sirena e ultimo possesso proprio per i Lakers: D. Green sbaglia una tripla completamente da solo e M. Morris butta via la palla. A tenere a galla gli Heat sono J. Butler con una tipla doppia show da 35 punti (11/19 dal campo, 12/12 ai liberi), 12 rimbalzi, 11 assist, 5 recuperi, 1 stoppata in 47′ di gioco e D. Robinson con 26 punti (8/15 dal campo, 7/13 da 3 punti, 3/3 ai liberi), 5 rimbalzi, 4 assist, 1 recupero. Sponda Lakers, non bastano lo show di LeBron James da 40 punti (15/21 dal campo, 6/9 da 3 punti, 4/6 ai liberi), 13 rimbalzi, 7 assist, 3 recuperi e i 28 punti di A. Davis (9/15 dal campo, 8/8 ai liberi) con 12 rimbalzi, 3 assist, 3 recuperi, 3 stoppate. Gara -5 si riassume così con il fantastico duello tra Butler e James.

Fai parte della nostra comunità di basket cliccando mi piace alla pagina facebook

https://www.facebook.com/direttanba/