Crea sito

San Antonio domina Memphis grazie a un super K. Leonard !

I San Antonio Spurs vincono gara -2 contro i Memphis Grizzlies con il punteggio di 96-82 e si portano sul 2-0 nella serie. Tutto troppo facile per i ragazzi di coach Popovich che all’intervallo lungo comandano le danze già 56-37. San Antonio piazza il 97% ai liberi (31/32). Adesso ci si sposta a Memphis per le prossime 2 gare dove gli Spurs hanno la possibilità di chiudere sul 4-0 una serie che non è mai iniziata. Il grande dominatore di serata è K. Leonard che mette a segno una spettacolare doppia doppia da 37 punti (9/14 dal campo, 19/19 ai liberi), 11 rimbalzi, 2 assist. T. Parker aggiunge 15 punti mentre D. Green referta 12 punti (4/5 dal campo, 4/5 da 3 punti). Sponda Grizzlies ci sono i 24 punti di M. Conley (4/8 da 3 punti) con 1 rimbalzo, 8 assist, 1 recupero, 1 stoppata e la doppia doppia dalla panchina di Z. Randolph da 18 punti (9/18 dal campo), 10 rimbalzi, 1 assist, 3 recuperi. Giovedi a Memphis andrà in scena gara -3.

James, Love e Irving battono i Pacers ! ora i Cavaliers conducono la serie 2-0

Cleveland va avanti 2-0 su Indiana dopo aver vinto gara -2 117-111 (32-29 Cleveland), (31-29 Cleveland), (33-20 Cleveland), (21-33 Indiana). JR Smith (Cavaliers) esce dalla partita a causa di un problema al bicipite femorale sinistro che verrà rivalutato nelle prossime ore. I big three dei Cavs segnano tutti e tre più di 25 punti ciascuno per la prima volta in una gara di playoffs da quando giocano insieme (89 punti in tre). I Cavaliers sono sempre in controlllo del match e chiudono con il 55% dal campo e  l’ 87% ai liberi (20/23). Nel quarto periodo mollano la presa e i Pacers reagiscono con un parziale di 33-21 che però non impensierisce più di tanto i padroni di casa. K. Irving piazza 37 punti (14/24 dal campo, 4/10 da 3 punti, 5/5 ai liberi), 2 rimbalzi, 2 assist, 1 recupero; K. Love aggiunge una fantastica doppia doppia da 27 punti (6/7 dal campo, 3/4 da 3 punti, 12/12 ai liberi), 11 rimbalzi, 3 assist, 1 stoppata mentre LeBron James referta una superba prestazione con una doppia doppia da 25 punti (11/20 dal campo), 10 rimbalzi, 7 assist, 4 recuperi, 4 stoppate, 8 palle perse (4 stoppate e 4 recuperi nella stessa gara per la prima volta in carriera). Indiana tira con il 51% dal campo trovando un P. George da 32 punti (10/20 dal campo, 4/10 da tre punti, 8/9 ai liberi), 8 rimbalzi, 7 assist, 1 recupero, 4 palle perse e un J. Teague da 23 punti (8/12 dal campo, 2/3 da 3 punti, 5/5 ai liberi), 4 rimbalzi, 4 assist, 1 recupero. Ora si vola a Indianapolis per gara -3 di giovedi. Sponda Pacers la prima gara casalinga avrà già la valenza di un win or go home. L’altra gara che si gioca nella notte è San Antonio Spurs contro i Memphis Grizzlies ancora in corso di svolgimento. Intanto Utah ufficializza che Rudy Gobert non giocherà gara-2 contro i Clippers per l’infortunio al ginocchio mentre Isaiah Thomas (nonostante il lutto familiare) dovrebbe giocare sia gara-2 che gara-3 della serie tra Boston e Chicago.

Ecco tutte le gare dei playoffs su SKY fino a sabato notte

Harden distrugge Westbrook e i Rockets ne rifilano 31 a OKC !

Gli Houston Rockets triturano OKC vincendo nettamente 118-87 un match equilibrato solo per i primi 24′. Il parziale di 29-13 del 4° periodo racchiude l’essenza del match e il dominio dei padroni di casa che sfoggiano un J. Harden in grande giornata da 37 punti (13/28 dal campo, 8/11 ai liberi), 7 rimbalzi, 9 assist, 3 recuperi. P. Beverley lo supporta con una doppia doppia da 21 punti (8/13 dal campo, 4/6 da 3 punti), 10 rimbalzi, 3 assist, 2 recuperi mentre dalla panchina N. Hilario ne aggiunge 15 (7/8 dal campo) con 5 rimbalzi e 1 stoppata. Sponda OKC, R. Westbrook non può niente contro questi avversari e mette giù una gara confusionaria da 22 punti (6/23 dal campo, 3/11 da 3 punti, 7/8 ai liberi), 11 rimbalzi. 7 assist, 2 recuperi, a fronte di 9 palle perse. Si salva il solo A. Roberson con 18 punti (7/10 dal campo, 4/6 da 3 punti), 7 rimbalzi, 1 assist, 2 recuperi, 3 stoppate. Si replica con gara -2 sempre a Houston.

Chicago espugna Boston ! I. Thomas sorprende giocando nonostante il lutto familiare

Partenza falsa per i Boston Celtics che cadono all’esordio in casa contro i Chicago Bulls perdendo 106-102. Nelle file dei padroni di casa I. Thomas sorprende tutti giocando la partita nonostante il lutto familiare di poche ora prima (la sorella è morta in un incidente d’auto) mettendo a referto una grande prestazione da 33 punti (13 punti nel 1° quarto, 10/18 dal campo, 3/7 da 3 punti, 10/12 ai liberi), 5 rimbalzi, 6 assist, 1 recupero, 6 palle perse. Nei Celtics si salva anche A. Horford con 19 punti (8/13 dal campo), 7 rimbalzi, 8 assist. Chicago trova un J. Butler da 15 punti nel quarto periodo che chiude la sua gara con il trentello (9/19 dal campo, 3/5 da 3 punti, 9/12 ai liberi), 9 rimbalzi, 3 assist, 1 recupero, 1 stoppata, 5 palle perse. Dalla panchina un ottimo B. Portis piazza 19 punti (8/10 dal campo, 3/4 da 3 punti), 9 rimbalzi, 3 assist, 2 stoppate mentre R. Lopez va in doppia doppia con 14 punti (6/10 dal campo), 11 rimbalzi. Doppia cifra anche per R. Rondo con 12 punti, 7 rimbalzi, 6 assist, 2 recuperi, 1 stoppata e per D. Wade con 11 punti, 5 rimbalzi, 6 assist, 2 recuperi, 2 stoppate.

McCollum e Lillard tengono a galla Portland ma i Warriors vincono dominando il quarto periodo !

La gara d’esordio tra i Golden State Warriors e i Portland Trail Blazers finisce 121-109 a favore dei padroni di casa. Tre quarti di gara sono equilibrati infatti a 12′ dalla fine si riparte dall’ 88 pari anche se i Portland Trail Blazers giocano praticamente in 5 vs 2 e si tengono a galla solo grazie alle superbe prestazioni di C. McCollum capace di chiudere la gara con 41 punti (16/28 dal campo, 4/6 da 3 punti, 5/6 ai liberi), 8 rimbalzi, 1 assist, 1 recupero, 1 stoppata e ai 34 punti di D. Lillard (12/26 dal campo, 7/7 ai liberi), 5 rimbalzi, 3 assist, 2 recuperi, 1 stoppata. Lo strapotere dei Warriors, che tirano con il 53% dal campo, viene fuori nel quarto periodo dominato 33-21. Un superbo K. Durant chiude la sua gara con una doppia doppia da 32 punti (12/20 dal campo), 10 rimbalzi, 2 assist, 1 stoppata mentre S. Curry aggiunge 29 punti (9/19 dal campo, 8/8 ai liberi), 5 rimbalzi, 4 assist, 1 recupero, 1 stoppata, 5 palle perse. D. Green sfiora la tripla doppia con una gara straordinaria da 19 punti (6/10 dal campo, 3/4 da 3 punti), 12 rimbalzi, 9 assist, 3 recuperi, 5 stoppate. K. Thompson piazza 15 punti mentre dalla panchina sono importanti i 12 punti (4/5 dal campo, 2/2 da 3 punti, 2/2 ai liberi) di I. Clark.

J. Wall trascina Washington alla vittoria su Atlanta !

Washington Wizards battono gli Atlanta Hawks 114-107 e conducono 1-0 la serie. I padroni di casa mandano tutto il quintetto iniziale in doppia cifra capitanato dalla sua punta di diamante J. Wall che referta una doppia doppia da 32 punti (12/24 dal campo, 2/4 da 3 punti, 6/6 ai liberi), 4 rimbalzi, 14 assist, 1 stoppata. Completano l’opera B. Beal con 22 punti, M. Morris con 21 punti, 7 rimbalzi, 2 assist, 1 recupero, 4 stoppate e la doppia doppia di M. Gortat da 14 punti (7/11 dal campo), 10 rimbalzi, 2 stoppate. I Wizard tirano con il 94% ai liberi (16/17).  Atlanta non va oltre i 25 punti di D. Schroder (8/16 dal campo, 3/5 da 3 punti, 6/6 ai liberi), 3 rimbalzi, 9 assist, 1 recupero. Si replica con gara -2 sempre a Washington.