Crea sito

D.Williams domani firma con i Cavs ! Anthony regala il canestro della vittoria ai Knicks; Chicago batte dei Cavs decimati dalle assenze

Deron Williams, l’ex playmaker dei Dallas Mavs, è free agent e domani firmerà con Cleveland diventando così la riserva di lusso di K. Irving. Intanto nella notte i Cleveland Cavaliers devono soccombere in casa sconfitti dai Chicago Bulls 117-99. I Cavs sono orfani di tre titolari come LeBron James, K. Love e J. R. Smith e un K. Irving da 34 punti (13/25 dal campo), 9 rimbalzi, 7 assist, 1 stoppata non basta per opporre resistenza agli avversari. I Bulls tirano con il 49% dal campo e il 50% da 3 punti (15/30), con 7 uomini in doppia cifra, trovando la tripla doppia di J. Butler da 18 punti (4/6 da 3 punti), 10 rimbalzi, 10 assist, 1 recupero e la quasi tripla doppia di Wade da 20 punti (9/18 dal campo), 9 rimbazli, 10 assist. I New York Knicks vincono di misura contro i 76ers 110-109 grazie al canestro del sorpasso sulla sirena di C. Anthony. La stella dei Knicks chiude la gara con 37 punti (15/25 dal campo), 6 rimbalzi, 2 assist, 1 stoppata. Sponda Philadelphia non bastano le tre doppie doppie di J. Okafor da 28 punti (11/19 dal campo, 6/6 ai liberi), 10 rimbalzi, 1 assist, di R. Covington da 20 punti, 10 rimbalzi, 2 assist, 3 recuperi, 2 stoppate e di D. Saric da 19 punti, 15 rimbalzi, 5 assist. Gli Orlando Magic battono gli Atlanta Hawks 105-86 mentre i Miami Heat continuano la loro marcia verso l’ottavo posto ad est battendo i Pacers 113-95. H. Whiteside sforna una prestazione da 22 punti (6/12 dal campo, 10/13 ai liberi), 17 rimbalzi, 1 recupero, 1 stoppata; D. Waiters lo emula con altri 22 punti (8/15 dal campo, 3/6 da 3 punti, 3/3 ai liberi) mentre G. Dragic aggiunge 21 punti (8/12 dal campo); J. Johnson dalla panchina piazza 15 punti, 7 rimbalzi, 8 assist, 2 recuperi, 2 stoppate.

 

28° tripla doppia stagionale per Westbrook ! DeRozan 43 punti con vittoria; C. Paul torna sul parquet

OKC batte i Los Angeles Lakers 110-93 grazie ad un Russell Westbrook stratosferico che fa incetta di record e diventa il 3 ° giocatore in 40 anni a mettere a referto una tripla doppia da almeno 17-17-17 in una partita. Westbrook chiude infatti la sua gara con la 28esima tripla doppia stagionale da 17 punti (4/18 dal campo, 1/5 da 3 punti, 8/9 ai liberi), 18 rimbalzi, 17 assist, 3 recuperi, 6 palle perse. A. Roberson e A. Abrines segnano 19 punti a testa rispettivamente con 8/9 dal campo (3/3 da 3 punti), 7 rimbalzi, 1 assist, 1 recupero, 1 stoppata e 7/13 dal campo (5/11 da 3 punti); doppia doppia anche per S. Adams da 15 punti (7/13 dal campo), 10 rimbalzi, 4 assist, 3 recuperi, 2 stoppate. Toronto batte Boston 107-97 grazie alla superba prestazione da 43 punti (15/28 dal campo, 12/12 ai liberi), 5 rimbalzi e 5 assist di D. DeRozan. Torna sul parquet C. Paul (17 punti, 6 rimbalzi, 5 assist, 2 recuperi) ma i suoi Clippers perdono la partita casalinga contro i San Antonio Spurs 105-97 nonostante i 29 punti (9/17 dal campo, 11/11 ai liberi), 9 rimbalzi, 5 assist, 1 recupero di B. Griffin e i 23 punti dalla panchina (8/14 dal campo) di A. Rivers. Washington esce sconfitto da Philadelphia 120-112 nonostante il quarantello di B. Beal (15/25 dal campo, 8/10 ai liberi) e i 29 punti di J. Wall (13/14 ai liberi) con 8 rimbalzi, 14 assist, 2 stoppate. Denver batte Brooklyn 129-109. G. Harris segna 25 punti (9/15 dal campo, 4/6 da 3 punti); W. Chandler aggiunge 24 punti (11/21 dal campo); D. Gallinari referta 20 punti (8/13 dal campo, 3/6 da 3 punti), 8 rimbalzi mentre M. Plumlee  sfiora la tripla doppia da 12 punti (5/8 dal campo), 12 rimbalzi, 8 assist. Gli altri risultati di giornata: Indiana 102 Memphis 92, Chicago 128 Phoenix 121 all’overtime (20/13 l’overtime), Bucks 95 Jazz 109, Timberwolves 97 Dallas 84, Atlanta 90 Miami 108.

Curry show e i Warriors demoliscono i Clippers ! Kings corsari contro i Nuggets

I Golden State Warriors demoliscono i Clippers 123-113 nonostante siano sotto 61-49 all’intervallo lungo. Il terzo quarto da 50-26 (non accadeva dal 2014 quando i Lakers ne segnarono 51 vs. Knicks) mette sul piedistallo S. Curry che, con il suo show personale da 20 punti e qualche tripla irreale, mette fine alle speranze degli ospiti. Curry chiude la gara con 35 punti (10/16 dal campo, 6/10 da 3 punti, 9/10 ai liberi), 7 rimbalzi, 5 assist, 4 recuperi in 32′ mentre K. Durant aggiunge una doppia doppia da 25 punti (8/15 dal campo, 4/6 da 3 punti, 5/6 ai liberi), 15 rimbalzi, 7 assist, 1 recupero, 1 stoppata. K. Thompson ne infila 18 (7/12 dal campo). I Warriors tirano con il 53% dal campo, il 50% da 3 punti (13/26) e il 92% ai liberi (24/26). I Sacramento Kings, da poco orfani di Cousins, non si lasciano intimorire dall’arrivo dei Nuggets vincendo 116-100 (32-18 il secondo quarto), tirando con il 52% dal campo, il 50% da 3 punti (7/14) e l’89% ai liberi (17/19) e con ben 72 punti messi a referto dalla panchina. La star della serata è W. Cauley-Stein che proprio dalla panchina segna una doppia doppia da 29 punti (14/22 dal campo), 10 rimbalzi, 1 stoppata. Doppia doppia anche per D. Collison da 15 punti (2/3 da 3 punti, 3/3 ai liberi), 4 rimbalzi, 10 assist, 2 recuperi, 1 stoppata. Sponda Denver, il nostro D. Gallinari piazza 15 punti (5/9 dal campo, 0/3 da 3 punti,  5/5 ai liberi), 6 rimbalzi, 4 assist, 1 recupero, in 30′ di gioco. Portland vince a Orlando 112-103 tirando con il 50% dal campo e grazie ad un quarto periodo dominato 35-18. D. Lillard è il migliore con 33 punti (12/23 dal campo, 4/7 da 3 punti, 5/6 ai liberi), 5 rimbalzi, 2 assist.

LeBron James trascina alla vittoria Cleveland con una tripla doppia ! Charlotte: 12esima sconfitta su 13 !

I Cleveland Cavalers battono i New York Knicks 119-104 tirando con il 52% dal campo e con la tripla doppia di LeBron James da 18 punti (7/11 dal campo), 13 rimbalzi, 15 assist, 3 stoppate, 6 palle perse. K. Irving aggiunge 23 punti (9/16 dal campo) mentre Korver dalla panchina referta il ventello (7/12 dal campo, 6/10 da 3 punti); doppia doppia per T. Thompson da 14 punti (5/7 dal campo), 14 rimbalzi, 2 assist, 4 stoppate; doppia cifra anche per Frye con 14 punti, R. Jefferson con 14 punti (5/6 dal campo, 2/3 da 3 punti) e D. Williams con 10 punti. Sponda Knicks ci sono i 25 punti di C. Lee (10/15 dal campo, 3/5 da 3 punti). I Rockets vincono sul campo dei New Orleans Pelicans 129-99. Il migliore è L. Williams che dalla panchina referta 27 punti (9/16 dal campo, 7/11 da 3 punti). Debutto amaro invece per Omri Casspi con New Orleans per un possibile stop di 4/6 settimane a causa della frattura del pollice destro.  I Pelicans sono sotto 100-67 dopo 3 quarti nonostante l’arrivo di DeMarcus Cousins che chiuderà la gara con 27 punti (11/19 dal campo), 14 rimbalzi, 5 assist, 5 recuperi, 4 stoppate mentre A. Davis segna 29 punti (8/21 dal campo, 13/16 ai liberi), 9 rimbalzi, 1 assist, 2 recuperi, 2 stoppate. Charlotte ha perso per la 12ª volta nelle ultime 13 partite, nonostante i 34 punti di Walker (11/19 dal campo, 3/6 da 3 punti, 9/9 ai liberi), 7 rimbalzi, 6 assist, 2 recuperi e un +18 buttato al vento da un quarto periodo scellerato perso con un punteggio tennistico di 30-15. Ci vuole l’overtime per decretare il 114-108 a favore dei Detroit Pistons (14-8 l’overtime). M. Belinelli si ferma a 4 punti (2/7 dal campo) in 23′ di gioco. I Pistons trovano i 33 punti di K. Caldwell-Pope (7/15 da 3 punti), 9 rimbalzi, 3 assist e i 25 punti dalla panchina di T. Harris (9/17 dal campo, 4/8 da 3 punti, 3/3 ai liberi), 7 rimbalzi, 3 assist, 1 stoppata. Ish Smith dalla panchina contribuisce con 5 punti, 6 rimbalzi, 16 assist, 1 recupero, 1 stoppata nonostante il disastroso 2/2 dal campo.

Breaking News: New Orleans prende DeMarcus Cousins! A. Davis record e MVP dell’All Star Game ! Durant tripla doppia, Westbrook 41

Breaking News: New Orleans prende DeMarcus Cousins da Sacramento per Tyreke Evans, Buddy Hield, scelta al 1º giro 2017 e 2º giro 2018. Il match dell’All Star Game tra Western Conf All-Stars e Eastern Conf All-Stars finisce 192-182 per l’ovest. L’MVP della serata è A. Davis con una doppia doppia da 52 punti (26/39 dal campo e nuovo record di sempre all’All Star Game), 10 rimbalzi, 2 recuperi. Kevin Durant è il quarto giocatore a registrare una tripla doppia all’All Star Game dopo LeBron James, D. Wade e M. Jordan. Durant chiude con 21 punti (9/16 dal campo), 10 rimbalzi, 10 assist, 2 recuperi. R. Westbrook chiude con 41 punti (16/26 dal campo, 7/13 da 3 punti, 2/2 ai liberi), 5 rimbalzi, 7 assist, 1 recupero mentre S. Curry referta 21 punti (8/16 dal campo, 5/11 da 3 punti), 4 rimbalzi, 6 assist, 1 recupero. Sponda East ci sono i 30 punti (14/17 dal campo), 6 rimbalzi, 1 assist, 3 recuperi, 1 stoppata di G. Antetokounmpo.

 

Glenn Robinson, Eric Gordon e Kristaps Porzingis trionfano all’ All Star Game

Glenn Robinson di Indiana ha vinto la gara delle schiacciate.
Eric Gordon ha conquistato allo spareggio contro K. Irving 21-18 la gara da 3 punti.
Kristaps Porzingis vince lo Skill Challenge. Ha battuto Gordon Hayward in finale

Quarantello con vittoria di A. Wiggins ! show di K. Thompson nella vittoria dei Warriors

I Golden State Warriors battono i Kings 109-86 grazie ad un terzo quarto straordinario dominato 42-15. Il mattatore di serata è K. Thompson che domina il parquet con 35 punti (12/18 dal campo, 7/12 da 3 punti, 4/7 ai liberi), 5 rimbalzi, 4 assist, 2 recuperi in appena 31′ di gioco. K. Durant lo supporta con 21 punti (10/15 dal campo), 7 rimbalzi, 7 assist, 1 recupero, 4 stoppate. I Minnesota Timberwolves passano sul parquet di Denver 112-99 grazie al quarantello di A. Wiggins (15/26 dal campo, 2/4 da 3 punti, 8/11 ai liberi), 4 rimbalzi, 2 assist, 2 recuperi e alla doppia doppia di K. Towns (8/19 dal campo, 7/8 ai liberi), 19 rimbalzi, 2 assist, 1 recupero. Cleveland batte i Pacers 113-104 con i 31 punti (12/17 dal campo, 4/5 da 3 punti) di LeBron James, i 26 punti di Irving e i 22 punti dalla panchina di K. Korver (8/12 dal campo, 6/8 da 3 punti); doppia doppia per T. Thompson da 12 punti (6/11 dal campo), 12 rimbalzi, 1 assist, 1 recupero. I Clippers vincono 99-84 contro gli Hawks.

Harden tripla doppia ma gli Heat superano i Rockets ! Toronto che rimonta agli Hornets !

I Miami Heat passano 117-109 sul campo degli Houston Rockets. Miami tira con il 52% dal campo e trova i 23 punti a testa di H. Whiteside (9/13 dal campo), 14 rimbalzi, 1 assist, 5 stoppate e di D. Waiters con 9 rimbalzi e 7 assist. G. Dragic aggiunge 21 punti (8/14 dal campo). I Rockets soccombono nonostante la tripla doppia di Harden da 38 punti ( 10/21 dal campo, 4/10 da 3 punti, 14/16 ai liberi), 12 rimbalzi, 12 assist, 1 stoppata. San Antonio passa facile a Orlando 107-79 guidati da un LaMarcus Aldridge da 23 punti (10/13 dal campo). Boston vince contro i 76ers 116-108 con i 33 punti di I. Thomas (9/19 dal campo, 4/7 da 3 punti, 11/13 ai liberi). Toronto batte gli Hornets di Belinelli in rimonta 90-85. Alla fine del terzo quarto il punteggio era 75-58 con un +17 a favore di Belinelli e compagni che però sono spariti dal campo nel quarto periodo perso 32-10. Malissimo Belinelli che in 22′ di gioco segna la miseria di 3 punti con 1/6 dal campo. Toronto vince la gara tirando con il 38% dal campo e portando tutto il quintetto iniziale in doppia cifra capitanato dai 21 punti di K. Lowry. I Pelicans vincono a Memphis 95-91.