Crea sito

Auguri di buon Natale a tutti i nostri lettori !

Quarantello e career high con sconfitta per Z. LaVine ! K. Lowry dà spettacolo ! Clippers ko casalingo con Dallas

I Toronto Raptors passano 104-98 sul parquet dei Jazz tirando con il 53% dal campo, grazie ad un grandissimo K. Lowry da 36 punti (15/20 dal campo, 4/8 da 3 punti), 4 rimbalzi, 5 assist, 2 recuperi e ai 24 punti di D. DeRozan. I Sacramneto Kings vincono 109-105 sul parquet dei Minnesota Timberwolves tirando con il 52% dal campo, il 51% da 3 punti (15/29) e trovando i 32 punti (13/24 dal campo, 3/6 da 3 punti), 7 rimbalzi, 7 assist, 4 recuperi, 2 stoppate di D. Cousins. Dall’altra parte è vana la super prestazione, con annesso career high, di Z. LaVine capace del quarantello (13/21 dal campo, 7/12 da 3 punti, 7/7 ai liberi), 6 rimbalzi, 2 assist, 1 recupero e la bella doppia doppia di K. Towns da 20 punti, 13 rimbalzi, 5 assist. Bella vittoria dei Magic contro i Lakers 109-90 con i 25 punti dalla panchina di E. Payton (11/16 dal campo, 3/6 da 3 punti), 3 rimbalzi, 9 assist, 1 recupero, 1 stoppata. I Clippers cadono allo Staples Center 90-88 contro Dallas. A discolpa dei losangelini c’è da dire che i big (Paul e Griffin) sono fuori.

A. Davis prestazione da record ! San Antonio perfetto a Portland ! Cleveland domina i Nets

I Pelicans vincono 91-87 contro gli Heat nonostante un brutto 37% dal campo. Il dominatore di serata è A. Davis che referta una prestazione che non si vedeva da shaquille o’neal anno 2004. Davis infatti referta 28 punti (10/17 dal campo, 2/3 da 3 punti), 22 rimbalzi, 1 assist, 1 recupero, 4 stoppate. Bene anche J. Holiday che lo supporta con 22 punti (9/17 dal campo). San Antonio va a vincere sul parquet dei Trail Blazers 110-90 grazie ad una prestazione pressochè perfetta con il 50% dal campo, 60% da 3 punti (12/20) e 95% ai liberi (20/21) con a capo un grandissimo Leonard da 33 punti (9/15 dal campo, 5/7 da 3 punti, 10/10 ai liberi). Bella anche la doppia doppia di L. Aldridge da 18 punti, 14 rimbalzi,  6 assist, 3 recuperi. P. Mills è determinante dalla panchina con 23 punti (7/9 da campo, 5/7 da 3 punti), 3 rimbalzi, 5 assist, 2 recuperi. I Cleveland Cavaliers si sbarazzano dei Nets 119-99. All’intervallo lungo il tabellino segnava già 66-40 e dopo il terzo periodo il divario prendeva proporzioni vergognose 98-57. Gli ultimi 12′ riportano il punteggio in un range accettabile con un 42-21 di parziale per gli ospiti. Il top scorer di serata è LeBron James con 19 punti. I Memphis Grizzlies battono 115-109 i Rockets tirando con il 50% dal campo, il 52% da 3 punti (13/25) e l’80% ai liberi (20/25). I Rockets perdono nonostante i 31 punti di R. Anderson (10/18 dal campo, 8/14 da 3 punti, 3/3 ai liberi), 7 rimbalzi, 2 stoppate.

Career high con vittoria per G. Antetokounmpo ! Il “Gallo” perde per un punto ! Durant e Curry passano a Detroit

Milwaukee Bucks vincono 123-96 contro i Washington Wizards grazie al 56% dal campo e alla superba prestazione, con relativo career high, di G. Antetokounmpo capace di 39 punti (12/19 dal campo, 15/17 ai liberi), 8 rimbazi, 6 assist, 2 recuperi, 1 stoppata in appena 33′ di gioco. Bene anche J. Parker con 21 punti (9/15 dal campo), 8 rimbalzi, 3 assist, 2 recuperi, 2 stoppate. Dalla panchina si mettono in evidenza M. Brogdon con 17 punti (7/7 dal campo, 3/3 da 3 punti) con 3 rimbalzi, 7 assist, 2 recuperi e G. Monroe con 12 punti (5/7 dal campo), 11 rimbalzi, 4 assist, 1 recupero, 1 stoppata.  I Denver Nuggets di Gallinari perdono di misura 109-108 la gara casalinga contro gli Atlanta Hawks. Peccato per il “Gallo” che è il migliore dei suoi e chiude con una doppia doppia da 21 punti (5/10 dal campo, 2/4 da 3 punti, 9/10 ai liberi), 11 rimbalzi, 2 assist, 1 stoppata; bene anche W. Chandler che referta una doppia doppia da 19 punti (9/17 dal campo), 11 rimbalzi, 2 assist, 1 recupero. Atlanta, senza D. Howard, T. Splitter, K. Korver e  T. Hardaway Jr., trova i 27 punti di D. Schroder e i 20 di P. Millsap. I Golden State Warriors passano a Detroit 119-113 grazie ai 32 punti (13/18 dal campo, 3/4 da 3 punti), 8 rimbalzi, 3 assist di K. Durant, ai 25 punti (5/9 da 3 punti, 6/6 ai liberi) di S. Curry, ai 17 di K. Thompson e ai 15 punti dalla panchina (6/7 dal campo) di J. McGee. D. Green va male al tiro con solo 1/8 dal campo ma contribuisce alla causa con una doppia doppia fondamentale da 5 punti, 10 rimbalzi, 12 assist, 2 recuperi, 1 stoppata.

Arriva la 14esima tripla doppia stagionale per R. Westbrook ! Charlotte vince con la tripla doppia di N. Batum ma Belinelli si fà male !

Gli Oklahoma City Thunder vincono a Boston 117-112 tirando con il 51% dal campo, grazie ad un immenso R. Westbrook che mette a segno la sua 14esima tripla doppia stagionale da 45 punti (13/25 dal campo, 5/7 da 3 punti, 14/16 ai liberi), 11 rimbalzi, 11 assist, 1 recupero, coadiuvato dai 20 punti a testa di D. Sabonis (8/11 dal campo, 4/6 da 3 punti) e di E. Kanter (8/13 dal campo). Westbrook ha ora 6 triple doppie con più di 40 punti, 3 ° di tutti i tempi. Sponda Boston, è vana la grande doppia doppia di I. Thomas da 34 punti (12/22 dal campo, 8/9 ai liberi), 2 rimbalzi, 10 assist, 1 recupero. Gli Charlotte Hornets vincono la gara casalinga contro i Chicago Bulls 103-91 ma Marco Belinelli va ko nel 2º quarto e non torna in campo per una distorsione alla caviglia sinistra. Marco viene accompagnato a braccia negli spogliatoi. Settima tripla doppia in carriera per N. Batum capace di 20 punti (7/15 dal campo), 11 rimbalzi, 10 assist, 1 recupero, 1 stoppata; ventello anche per K. Walker. I Phoenix Suns vincono 123-116 contro i Philadelphia 76ers grazie al 53% dal campo, alla doppia doppia di E. Bledsoe da 24 punti (7/12 dal campo, 8/11 ai liberi), 2 rimbalzi, 11 assist, 3 stoppate, ai 23 punti di D. Booker con 6 rimbalzi, 6 assist, 2 recuperi, ai 19 punti dalla panchina di T. Warren, ai 15 punti a testa di T. Chandler (anche 12 rimbalzi) e P.J. Tucker e ai 12 punti di B. Knight.

I Warriors rimontano dal -16 e battono i Nets ! Clippers ok su San Antonio; bene anche Boston, New York e Miami

I Golden State Warriors vincono la 6° partita di fila in quel di Brooklyn 117-101 rimontando dal -16 dell’intervallo lungo (65-49) contro i Nets. Sono decisivi i parziali del terzo perdiodo da 39-19 e gli ultimi 12′ chiusi avanti 29-17. Il grande assente del Match è Draymond Green (anche in dubbio per le 2 gare successive) poichè è tornato a casa per la nascita del figlio. K. Durant chiude con 26 punti, 9 rimbalzi, 7 assist, 3 recuperi, 1 stoppata mentre K. Thompson aggiunge 23 punti (5/10 da 3 punti), 5 rimbalzi, 2 assist, 4 recuperi. Buona prova anche per Z. Pachulia con 15 punti (6/9 dal campo), 14 rimbalzi, 4 assist, 1 stoppata. I Los Angeles Clippers battono i San Antonio Spurs 106-101 con 58 punti dalla panchina.  C. Paul è il top scorer dei suoi con 19 punti (6/11 dal campo, 2/2 da 3 punti, 5/6 ai liberi), 7 rimbalzi, 6 assist, 2 recuperi. Dall’altra parte non bastano i 27 punti (10/11 ai liberi), 9 rimbalzi, 5 assist, 1 recupero, 2 stoppate di K. Leonard. Boston vince a Indianapolis 109-102 grazie ad un secondo periodo dominato 29-9. Sono 28 i punti per I. Thomas. Dall’altra parte sono 31 i punti (11/11 ai liberi), con 5 rimbalzi, 8 assist, 1 stoppata per J. Teague. I Knicks vincono 106-95 contro i Magic con i 19 di Rose, i 15 di Anthony e una bella doppia doppia dalla panchina di K. O’Quinn da 14 punti (6/12 dal campo), 16 rimbalzi e 5 stoppate; sempre dalla panchina arrivano anche i 15 punti di W. Hernangomez (7/11 dal campo), 5 rimbalzi. Miami batte i Lakers 115-107 tirando con il 53% dal campo e il 50% da 3 punti (11/22). J. Winslow e H. Whiteside refertano 23 punti e 13 rimbalzi a testa;  G. Dragic aggiunge 21 punti mentre dalla panchina J. Johnson di punti ne aggiunge 19 (8/11 dal campo, 3/5 da 3 punti) con 8 rimbalzi, 6 assist, 1 stoppata e T. Johnson 14 (4/6 da 3 punti).

Westbrook è ancora show con vittoria ! M. Gasol vince e dà spettacolo !

Gli Oklahoma City Thunder battono in trasferta i New OrleansPelicans 121-110 tirando con il 51% dal campo, grazie ai 52 punti dalla panchina ma grazie soprattutto a un R. Westbrook capace ancora una volta di una prestazione sovrumana da 42 punti (12/26 dal campo, 16/18 ai liberi), 10 rimbalzi, 7 assist, 1 recupero in 34′ di gioco. Dalla panchina sono fondamentali i 18 punti ( 6/12 dal campo, 5/11 da 3 punti) di A. Abrines, la doppia doppia di E. Kanter da 14 punti (6/11 dal campo), 14 rimbalzi, 1 assist, 2 stoppate e i 10 punti (5/7 dal campo), 6 rimbalzi, 3 assist, 2 recuperi di J. Lauvergne. Sponda Pelicans sono inutili le doppie doppie da 34 punti (14/26 dal campo), 15 rimbalzi, 2 assist, 1 recupero, 2 stoppate di A. Davis e i 23 punti (9/15 dal campo), 4 rimbalzi, 10 assist, 1 recupero di J. Holiday; dalla panchina esce anche un buon T. Jones capace di 21 punti (9/17 dal campo). Dallas la sfanga di misura 96-95 sul parquet dei Trail Blazers con i 28 putni di H. Barnes (8/8 ai liberi) e i 23 di D. Williams (10/17 dal campo), 5 rimbalzi, 5 assist. I Memphis Grizzlies vincono a Detroit 98-86 grazie ad uno straordinario M. Gasol capace di una super prestazione da 38 punti (14/17 dal campo, 2/3 da 3 punti, 8/11 ai liberi), 5 rimbalzi, 4 assist, 2 recuperi, 2 stoppate. Sponda Pistons, ci sono i 18 punti a testa di R. Jackson e J. Leuer insieme alla doppia doppia da 13 punti, 19 rimbalzi, 1 assist, 1 recupero di Drummond ma pesa l’1/11 dal campo (0/7 da 3 punti) di M. Morris.

K. Irving career high in assist ! Harden e Gordon guidano i Rokets alla vittoria

I Cleveland Cavaliers anche senza Love e J. R. Smith battono i Bucks 113-102 tirando con il 55% da 3 punti (15/27). K. Irving ottiene il suo career high in assist con 31 punti (11/17 dal campo, 8/9 ai liberi), 6 rimbalzi, 13 assist, 1 recupero mentre LeBron James aggiunge 29 punti (12/24 dal campo, 4/7 da 3 punti), 9 rimbalzi, 6 assist. Dall’altra parte sono vani i 28 punti di G. Antetokounmpo (7/13 dal campo, 13/14 ai liberi), 5 rimbalzi, 5 assist, 2  recuperi e i 27 punti di J. Parker (11/20 dal campo). I Timberwolves vincono ad Atlanta 92-84 portando tutto il quintetto iniziale in doppia cifra con una bella prova di K. Towns da 17 punti, 18 rimbalzi, 5 assist, 1 stoppata. Washington vince a Chicago 107-97 tirando con il 52% dal campo con i 23 punti (9/14 dal campo), 6 rimbalzi, 9 assist, 3 recuperi di J. Wall. Sponda Bulls, pesa l’1/10 dal campo di Rondo con soli 3 punti a referto. I Kings vincono di misura 94-93 sul parquet dei Jazz. Houston vince a Phoenix 125-111 tirando con il 53% dal campo e portando tutto il quintetto iniziale in doppia cifra capitanato da J. Harden capace di 27 punti (5/11 da 3 punti), 5 rimbalzi, 14 assist, 1 recupero. Dalla panchina E. Gordon lo supporta con altri 24 punti (7/13 da 3 punti). Belle prove anche di P. Beverley con 18 punti (7/11 dal campo), 9 rimbalzi, 9 assist, 1 stoppata e di M. Harrell con 17 punti (8/11 dal campo), 3 rimbalzi, 3 assist, 3 stoppata.

La notte stellare di D. Cousins ! I Warriors demoliscono i Jazz, Clippers senza problemi su Denver

Questa notte verrà ricordata per la notte stellare di D. Cousins che trascina alla vittoria per 126-121 i suoi Sacramento Kings contro i Portland Trail Blazers con un quarto periodo vinto 33-22. Se i Blazers tirano con il 51% dal campo ma solo il 14% da 3 punti (4/27),  i Kings rispondono con il 55% dal campo. D. Cousins è semplicemente sovrumano con doppia doppia stellare da 55 punti ( 17/28 dal campo, 5/8 da 3 punti, 16/17 ai liberi), 13 rimbalzi, 1 assist, 1 recupero, 3 stoppate ed è anche protagonista di un episodio curioso sul finale di partita, quando sputa il paradenti verso la panchina avversaria, viene espulso, va negli spogliatoi e poi viene richiamato in campo. Sponda Trail Blazers, C.J. McCollum risponde con 36 punti (13/22 dal campo, 8/10 ai liberi), M. Plumlee aggiunge 27 punti (10/13 dal campo), 13 rimbalzi, 5 assist, 1 recupero, 2 stoppate e D. Lillard chiude con 24 punti (11/12 ai liberi), 4 recuperi, 15 assist. I Golden State Warriors demoliscono i Jazz 104-74. S. Curry ne segna 25, K. Durant 22 (8/14 dal campo), K. Thompson 17 (8/13 dal campo) mentre D. Green aggiunge 15 punti (6/11 dal campo) con 11 rimbalzi, 4 assist, 5 recuperi. I Clippers vincono facile contro i Nuggets 119-102 tirando con il 54% dal campo. Griffin intanto è stato operato al ginocchio destro in artroscopia e starà fuori 4-6 settimane. Sponda Denver, il nostro Gallinari chiude con 17 punti (6/11 dal campo, 4/8 da 3 punti, 1/2 ai liberi), 5 rimbalzi, 2 assist, in 32′. Il top scorer di serata è J.J. Redick con 27 punti (10/16 dal campo, 7/9 da 3 punti). Doppie doppie per C. Paul da 16 punti (7/14 dal campo), 8 rimbalzi, 15 assist, 1 recupero e per D. Jordan con 13 punti (6/7 dal campo), 13 rimbalzi, 2 assist, 1 stoppata.

San Antonio passa di misura a Houston ! Anthony trascina i Knicks alla vittoria ! ok Belinelli

I San Antonio Spurs passano di misura a Houston 102-100 con un quarto periodo vinto 31-22 e tirando con il 52% da 3 punti (12/23). Il top scorer degli ospiti è K. Leonard con 21 punti. Ai Rockets non bastano i 31 punti (1/11 da 3 punti, 10/10 ai liberi), 10 rimbalzi, 7 assist di J. Harden. I New York Knicks vincono la gara casalinga contro gli Indiana Pacers 118-111 grazie ad un quarto periodo vinto 34-24 e tirando con il 50% dal campo e il 56% da 3 punti (13/23). Grande prova di C. Anthony che trascina i suoi con  35 punti (13/25 dal campo, 7/11 da 3 punti, 2/2 ai liberi), 4 rimbalzi, 4 assist, 2 recuperi. Belle prove anche per D. Rose con 24 punti (9/18 dal campo), 4 rimbalzi, 6 assist, 2 stoppate e per K. Porzingis con 21 punti (7/15 dal campo, 4/7 da 3 punti), 8 rimbalzi, 1 assist, 3 stoppate. Gli Charlotte Hornets di Belinelli battono i Lakers 117-113 con i 28 punti, 8 rimbalzi, 10 assist di K. Walker e i 23 punti (8/12 dal campo), 5 rimbalzi, 10 assist, 1 recupero di N. Batum . Marco Belinelli chiude con 13 punti (4/10 dal campo, 3/6 da 3 punti, 2/3 ai liberi), 2 rimbalzi, 2 assist, 1 stoppata in 33′. I Pelicans vincono a Philadelphia 108-93 grazie al 58% da 3 punti (10/17) e ai 31 punti, 16 rimbalzi, 2 assist, 2 stoppate di A. Davis. Infine Toronto batte Brooklyn 116-104.