Mega trade di mercato tra Philadelphia e Brooklyn ! 3° tripla doppia stagionale per B. Simmons ma Phila va ko, male OKC

Una mega trade è andata in porto tra Philadelphia e Brooklyn: Jahlil Okafor finisce ai Nets assieme a Nik Stauskas e alla scelta dei Knicks al 2º giro 2019. I Philadelphia 76ers prendono in cambio Trevor Booker. Per completare la trade i Nets hanno tagliato Sean Kirkpatrick. Alla fine dei conti un affare per tutte e due le franchigie. Nella notte intanto c’è stata la vitttoria dei Lakers a Philadelphia 107-104 con i losangelini che mandano tutto il quintetto iniziale in doppia cifra (7 uomini in doppia cifra). Ai 76ers non basta mandare tutto il quintetto iniziale in doppia cifra capitanato dai 33 punti (11/17 dal campo, 2/3 da 3 punti, 9/10 ai liberi), 7 rimbalzi, 6 assist, 1 recupero, 5 stoppate di J. Embiid e non basta neanche la 3° tripla doppia stagionale di B. Simmons da 12 punti, 13 rimbalzi, 15 assist, 1 stoppata. Brutta sconfitta per OKC 100-95 proprio in quel di Brooklyn. Negli ospiti è assente P. George e i 31 punti di Westbrook con 8 rimbalzi e 6 assist non bastano a evitare la sconfitta. Washington vince a Phoenix 109-99 con i 34 punti di B. Beal (13/22 dal campo) mentre i Rockets vincono facile contro i Jazz 112-101 con i 29 punti di Harden (9/9 ai liberi) e i 23 punti di R. Anderson (9/11 dal campo, 5/6 da 3 punti). Per Houston è l’8° vittoria di fila.

Tripla doppia di Durant ! D. Cousins annienta Denver, ok Boston, ritorno amaro per Gallinari

I Golden State Warriors, nonostante le assenze di Curry e Green, vanno a vincere nettamente sul campo degli Charlotte Hornets 101-87. Il dominatore di serata è K. Durant che referta una tripla doppia da 35 punti (13/28 dal campo, 6/6 ai liberi), 11 rimbalzi, 10 assist, 2 stoppate coadiuvato dall’ottima prestazione di K. Tkompson da 22 punti (9/14 dal campo, 4/7 da 3 punti), 4 rimbalzi, 3 assist. I Pelicans, nonostante l’assenza di Davis, superano i Nuggets 123-114 grazie ad un immenso D. Cousins capace di una super prestazione da 40 punti (12/25 dal campo, 14/21 ai liberi), 22 rimbalzi, 4 assist, 4 stoppate aiutato dall’ottima prova di J. Holiday da 27 punti (12/20 dal campo), 1 rimbalzo, 7 assist, 1 recupero. Torna sul parquet Danilo Gallinari ma i suoi Clippers cedono 113-107 nella partita casalinga contro i Timberwolves. Danilo è arrugginito e chiude con un pessimo (2/13 dal campo, 1/5 da 3 punti, 2/2 ai liberi), 4 rimbalzi, 1 recupero con soli 7 punti a referto in 26′ di gioco. Boston supera Dallas 97-90; I Knicks battono Memphis 99-88; i Bucks vincono contro i Pistons 104-100 trascinati dalla doppia doppia di G. Antetokounmpo da 25 punti (8/16 dal campo, 8/12 ai liberi), 10 rimbalzi, 4 assist, 1 recupero, 2 stoppate mentre a Detroit non basta la prestazione monster di Drummond da 27 punti (12/16 dal campo), 20 rimbalzi, 6 assist. Gli Spurs domano Miami 117-105 portando tutto il quintetto iniziale in doppia cifra, 8 uomini in doppia cifra e tirando con il 53% dal campo, il 52% da 3 punti (13/25) e l’85% ai liberi (12/14). Agli Heat non basta tirare con il 54% dal campo, il 53% da 3 punti (18/34) e il 75% ai liberi (9/12).

LeBron James vince da solo la 13° di fila dei Cavs ! I Pacers vincono in rimonta e per i Bulls arriva la 10° sconfitta di fila, Belinelli ko all’overtime

I Cleveland Cavaliers piazzano la 13° vittoria di fila uguagliando il record di franchigia. Questa volta a farne le spese sono i Sacramento Kings che escono sconfitti da Cleveland con il punteggio di 101-95. LeBron James vince da solo la partita nel finale mettendo a referto anche la tripla del +5 ad una manciata di secondi dalla fine. Il “Re” chiude sfiorando la tripla doppia da 32 punti (12/18 dal campo, 5/8 da 3 punti, 3/6 ai liberi), 11 rimbalzi, 9 assist, 3 recuperi, 2 stoppate, 7 palle perse; doppia doppia anche per K. Love da 18 punti, 13 rimbalzi, 1 assist, 1 recupero. I Pacers rimontano 17 punti a Dallas (4° periodo 29-13) e vincono la partita casalinga 98-96 grazie alla tripla decisiva di Oladipo capace di 27 punti (10/20 dal campo), 8 rimbalzi, 2 assist, 3 recuperi, 5 palle perse. Marco Belinelli e i suoi Atlanta Hawks escono sconfitti da Orlando all’overtime con il punteggio di 110-106 (14-10 l’overtime). Belinellli segna 12 punti (4/12 dal campo, 2/7 da 3 punti, 2/2 ai liberi), 7 rimbalzi, 1 assist, in 28′ di gioco.