I Cleveland Cavaliers sono i primi finalisti ! LeBron James sfiora la tripla doppia e festeggia l’8° finale di fila

I Cleveland Cavaliers, senza K. Love (fuori per commozione celebrale), hanno la forza di andare a vincere gara -7 in quel di Boston con il punteggio di 87-79 e adesso aspettano in finale una tra Houston e Golden State che stanotte giocheranno gara -7. Dopo un primo quarto sofferto dei Cavs che cedono 26-18, pian piano LeBron e compagni entrano in partita e riescono a prendere le misure agli avversari. Sponda Celtics, pesa tantissimo il 3/24 dal campo in combinata tra T. Rozier (2/14 dal campo, 0/10 da 3 punti) e M. Smart (1/10 dal campo, 0/4 da 3 punti) mentre il migliore risulta essere J. Tatum con 24 punti (9/17 dal campo), 7 rimbalzi, 1 assist, 1 recupero. A. Horford chiude con 17 punti a referto (7/12 dal campo) mentre M. Morris dalla panchina va in doppia doppia con 14 punti, 12 rimbalzi, 2 assist, 1 recupero. I Cavaliers trovano un fenomenale James che sfiora la tripla doppia con 35 punti (12/24 dal campo, 3/8 da 3 punti, 8/11 ai liberi), 15 rimbalzi, 9 assist, 2 stoppate , 8 palle perse che può festeggiare l’8° finale NBA di fila (9° in carriera). J. Green lo supporta con 19 punti (7/14 dal campo), 8 rimbalzi, 1 assist, 1 stoppata; T. Thompson aggiunge 10 punti, 9 rimbalzi, 1 assist mentre J. Smith piazza 12 punti. Cleveland trova solo 5 punti dalla panchina.

Anche Rockets e Warriors vanno a gara -7 !

I Golden State Warriors dopo un primo quarto in cui vanno sotto di 17 punti contro Houston, vincono con un margine di 29 punti la partita con un netto 115-86. Per la prima volta dal 1979 in NBA entrambe le finali di Conference vanno a gara-7. I parziali da 33-16 e 31-9 nel secondo tempo non lasciano spazio agli ospiti per eventuali recriminazioni. L’assenza di C. Paul si fa sentire anche se il suo sostituto Gordon ne piazza 19 con (7/12 dal campo, 4/6 da 3 punti); J  Harden aggiunge 32 punti (8/9 ai liberi), 7 rimbalzi, 9 assist, 3 recuperi, 9 palle perse. I Warriors trovano i 35 punti di K. Thompson (13/23 dal campo, 9/14 da 3 punti), 6 rimbalzi, 2 assist, 4 recuperi; S. Curry aggiunge 29 punti (12/23 dal campo), 5 rimbalzi, 6 assist, 3 stoppate mentre K. Durant chiude a 23 punti, 7 rimbalzi, 4 assist, 1 stoppata. Solida prova di D. Green con 4 punti (2/3 dal campo), 10 rimbalzi, 9 assist, 4 recuperi, 5 stoppate. Lunedi a Houston gara -7.

LeBron salva i Cavs: Cleveland e Boston si giocheranno tutto in gara -7 ! C. Paul infortunato salta gara -6 contro i Warriors

I Cleveland Cavaliers vincono gara -6 con il punteggio di 109-99 e pareggiano la serie sul 3-3 rimandando il verdetto a gara -7 in quel di Boston. I Cavs perdono subito K. Love dopo uno scontro testa contro testa con Tatum. LeBron James entra in modalità extraterrestre e piazza una prestazione sovrumana che sfiora la tripla doppia da 46 punti (17/33 dal campo, 5/7 da 3 punti, 7/11 ai liberi), 11 rimbalzi, 9 assist, 3 recuperi, 1 stoppata, toccando quota 40 punti per la 7ª volta in questi playoff. G. Hill lo supporta con 20 punti (7/12 dal campo, 6/6 ai liberi), 3 rimbalzi, 3 assist, 2 recuperi, 1 stoppata. Boston è costretta ad arrendersi nonostante abbia tirato con il 50% dal campo con i 28 punti di T. Rozier (10/16 dal campo, 6/10 da 3 punti) e i 27 punti di J. Brown (11/18 dal campo). Ufficiale: Chris Paul dei Rockets non giocherà gara -6 contro Golden State per un problema alla gamba destra che verrà rivalutato al rientro a Houston.