Crea sito

Career-high per D. Schroder e Atlanta vince con una grande rimonta ! Ok Suns e Knicks

Gli Atlanta Hawks espugnano il parquet di Milwaukee vincendo 114-110 con un grande rimonta visto che all’intervallo lungo il tabellone segnava il +20 a favore dei padroni di casa (64-44). I parziali di 40-28 e 30-18 dei 24′ finali ribaltano la situazione a favore degli ospiti che trovano il career-high di D. Schroder capace di 33 punti (12/19 dal campo, 4/7 da 3 punti, 5/5 ai liberi), 3 rimbalzi, 4 assist, 1 recupero, 1 stoppata, 7 palle perse. Ottima prova anche per P. Millsap che chiude la gara con una doppia doppia da 23 punti (8/15 dal campo), 14 rimbalzi, 6 assist, 1 recupero, 3 stoppate. I New York Knicks vincono a Sacramento 103-100 grazie ai 33 punti di C. Anthony (9/22 dal campo, 3/10 da 3 punti, 12/14 ai liberi), 7 rimbalzi, 4 assist, 1 recupero, 1 stoppata e alla doppia doppia di K. Porzingis da 17 punti, 10 rimbalzi, 2 assist. Sponda Kings, a nulla valgono i 28 punti (9/25 dal campo, 0/6 da 3 punti, 10/12 ai liberi), 12 rimbalzi, 6 assist, 3 recuperi, 1 stoppata di D. Cousins. Per Sacramento pesa tantissimo lo 0/11 in combinata da 3 punti di Cousins e R. Gay. I Phoenix Suns vincono allo Staples Center contro i Lakers 119-115. I Lakers vanno ko nonostante i 35 punti dalla panchina (10/19 dal campo, 6/12 da 3 punti, 9/11 ai liberi) con 5 rimbalzi, 2 assist, 1 recupero di L. Williams. Sponda Suns, c’è il trentello di E. Bledsoe (10/18 dal campo, 3/5 da 3 punti, 7/8 ai liberi) con 4 rimbalzi, 9 assist, 3 recuperi, 1 stoppata. Ottime prove dalla panchina per L. Barbosa con 21 punti (8/16 dal campo, 5/7 da 3 punti) e per A. Len con 14 punti (6/10 dal campo), 13 rimbalzi, 2 assist, 5 stoppate.

Un Drummond da favola fa sognare Detroit ! James, love e Irving distruggono Miami

I Detroit Pistons vincono a Minneapolis 117-90, tirando con il 50% dal campo e portando tutto il quintetto iniziale in doppia cifra capitanato da un grandissimo A. Drummond capace di 22 punti (10/13 dal campo), 22 rimbalzi, 1 stoppata in 28′ di gioco. Cleveland distrugge Miami 114-84 tirando con il 55% dal campo. Nelle file dei Cavs sono assenti J.R. Smith e C. Frye. K. Love referta una doppia doppia da 28 punti (11/18 dal campo), 15 rimbalzi, 3 assist, 1 recupero, 1 stoppata; L. James aggiunge 27 punti (12/22 dal campo), 8 rimbalzi, 8 assist, 3 recuperi mentre K. Irving piazza 23 punti (9/15 dal campo, 2/4 da 3 punti). I Dallas Mavericks battono gli Indiana Pacers 111-103 grazie ai 26 punti (8/16 dal campo, 5/10 da 3 punti) di W. Matthews e ai 25 punti di H. Barnes (10/17 dal campo, 3/3 da 3 punti), 8 rimbalzi, 2 assist.

Westbrook 7ª tripla doppia di fila ! Nuova vittoria per Belinelli

Sconfitta casalinga per gli Oklahoma City Thunder 102-99 contro gli Houston Rockets. Russell Westbrook firma la 7ª tripla doppia di fila: seconda striscia di sempre con Michael Jordan (88-89) e Oscar Robertson (61-62). James Harden ha chiuso con 21-9-12, ma ha tirato 6/23 dal campo (2/11 da 3 punti) con 8 palle perse ed è scomparso nel 4° periodo mente Westbrook ha chiuso con la 7ª tripla doppia di fila (27-10-10), ma ha tirato 8/25 dal campo (0/7 da 3 punti, 11/12 ai liberi) con 8 palle perse e ha mancato 2 volte nel finale il sorpasso. S. Adams segna il career-high da 24 punti (8/9 dal campo, 8/9 ai liberi), 10 rimbalzi, 1 assist, 1 recupero, 1 stoppata. Gli Charlotte Hornets di Belinelli vincono contro gli Orlando Magic 109-88. Marco referta 7 punti (3/6 dal campo, 1/1 ai liberi), 3 rimbalzi, 1 assist in 21′ di gioco. Toronto vince a Boston 101-94 grazie a un K. Lowry da 34 punti (9/18 dal campo, 4/8 da 3 punti, 12/13 ai liberi), 7 rimbalzi, 2 assist, 3 recuperi.

Ok i Warriors, Memphis vola con un grande M. Gasol, Gallinari sconfitto a Washington

cznjk7oweaaxbrbI Golden State Warriors continuano la loro marcia trionfale (record di 20-3 nettamente in testa alla lega) abbattendo anche gli UtahJazz 106-99. All’intervallo lungo il tabellino segnava già 65-46 per gli ospiti. S. Curry segna 26 punti (9/9 ai liberi); K. Durant aggiunge una doppia doppia da 21 punti, 11 rimbalzi, 4 assist, 1 recupero, 2 stoppate mentre D. Green referta una doppia doppia da 13 punti (4/6 da 3 punti), 10 rimbalzi, 8 assist, 4 recuperi. Un grande M. Gasol trascina i Grizzlies alla 5° vittoria di fila 88-86 contro i Trail Blazers. Gasol piazza 36 punti (13/24 dal campo, 4/6 da 3 punti), 9 rimbalzi, 2 assist. I Washington Wizards battono nella gara casalinga i Denver Nuggets di Danilo Gallinari 92-85. Nella sconfitta degli ospiti pesa enormemente il vergognoso 2/16 dal campo (1/8 da 3 punti) di W. Chandler. Male anche Gallinari che segna 14 punti ma con un brutto 3/11 dal campo (1/8 da 3 punti) con 5 palle perse. Washington trova un B. Beal da 26 punti (8/15 dal campo, 4/7 da 3 punti, 6/6 ai liberi), 3 rimbalzi, 5 assist.

San Antonio perde la prima gara della stagione in trasferta dopo 13 vittorie di fila

I San Antonio Spurs perdono la prima gara della stagione in trasferta dopo 13 vittorie di fila. La sconfitta arriva in quel di Chicago 95-91. All’intervallo lungo il tabellino segna 45-32 per i padroni di casa. I Bulls mandano tutto il quintetto iniziale in doppia cifra capitanato dai 20 punti, 5 rimbalzi, 5 assist, 1 recupero, 1 stoppata di D. Wade mentre R. Rondo sfiora la tripla doppia da 12 punti (6/12 dal campo), 10 rimbalzi, 9 assist, 2 recuperi. Sponda Spurs, pesa enormemente sulla sconfitta l’1/16 in combinata di Ginobili e J. Simmons che in due refertano solo 2 punti con 0/7 da 3 punti. I Raptors battono i Bucks 124-110 con i 27 punti (12/13 ai liberi) di D. DeRozan, con la doppia doppia da 25 punti (8/14 dal campo, 5/7 da 3 punti), 2 rimbalzi, 11 assist, 1 recupero di K. Lowry e con la doppia doppia da 20 punti (9/15 dal campo), 10 rimbalzi, 1 assist, 1 stoppata di J. Valanciunas. Philadelphia vince a New Orleans 99-88. 

Cleveland distrugge i Knicks ! Houston deride i Lakers ! Warriors facile sui Clippers

I Cleveland Cavaliers vanno ad imporsi facilmente al Madison Square Garden di New York 126-94 tirando con il 55% da 3 punti (22/40). K. Irving segna 28 punti (9/17 dal campo, 4/6 da 3 punti, 6/6 ai liberi); LeBron James aggiunge 25 punti (7/10 dal campo, 10/14 ai liberi), 6 rimbalzi, 7 assist, 1 recupero, 2 stoppate; K. Love referta 21 punti mentre T. Thompson contribuisce con 3 punti, 20 rimbalzi, 1 assist, 2 recuperi, 1 stoppata. Houston deride i Lakers vincendo 134-95 mandando tutto il quintetto iniziale in doppia cifra, refertando 64 punti dalla panchina e tirando con il 54% dal campo. Il migliore è E. Gordon che proprio dalla panchina referta 26 punti (9/13 dal campo,8/12 da 3 punti), 4 rimbalzi, 2 assist; J. Harden aggiunge 25 punti (8/14 dal campo, 4/7 da 3 punti, 5/6 ai liberi), 6 rimbalzi, 8 assist, 4 recuperi. I Golden State Warriors vanno a vincere facile in casa dei Los Angeles Clippers 115-98 nonostante l’1/13 da 3 punti in combinata di Curry e Durant. Thompson chiude con 24 punti (3/6 da 3 punti, 5/5 ai liberi) mentre D. Green aggiunge 22 punti (8/10 dal campo, 3/5 da 3 punti). I Sacramneto Kings vincono facile a Dallas 120-89 con un terzo quarto dominato 29-12, tirando con il 56% dal campo. D. Cousins sforna una super prestazione da 24 punti (10/16 dal campo, 2/2 da 3 punti), 14 rimbalzi, 7 assist, 3 stoppate mentre R. Gay e D. Collison aggiungono 19 punti a testa. Ottima prova di G. Temple che dalla panchina piazza 17 punti (5/6 dal campo, 4/4 da 3 punti).

Belinelli vince ancora ! sconfitto il “Gallo”, Boston passa a Orlando

Gli Charlotte Hornets vincono 87-77 contro i Detroit Pistons con i 25 punti di K. Walker e con la doppia doppia da 14 punti, 15 rimbalzi, 3 assist di N. Batum. Buona la prova di Marco Belinelli che mette a referto 13 punti (5/10 dal campo, 1/4 da 3, 2/2 ai liberi), 5 rimbalzi, 1 assist, 2 recuperi in 28′ di gioco. Charlotte tira solo con il 34% dal campo mentre Detroit tira con il 38% dal campo e il 14% da 3 punti (4/27). Ai Pistons non basta un A. Drummond devastante da 26 punti (11/14 dal campo), 20 rimbalzi, 1 assist, 2 stoppate. Sconfitto invece Gallinari che cede a Brooklyn 116-111. Sponda Denver si salva solo W. Chandler che dalla panchina segna 27 punti con 15 rimbalzi. Male Gallinari con soli 5 punti a referto (2/7 dal campo) in 23′ di gioco. I Nets mandano tutto il quintetto iniziale in doppia cifra capitanato dai 24 punti, 8 rimbalzi, 4 assist, 2 stoppate di B. Lopez e dai 22 punti S. Kilpatrick (6/10 dal campo, 2/3 da 3 punti, 8/8 ai liberi) con 6 rimbalzi, 3 assist, 1 recupero. Boston vince facile a Orlando 117-87 grazie ad un quarto periodo vinto 32-14. I Celtics mandano tutto il quintetto iniziale in doppia cifra tirando con il 51% dal campo. Il top scorer di serata è A. Bradley con 23 punti (7/14 dal campo, 3/5 da 3 punti, 6/7 ai liberi).