Debutto ok per i Thunder contro i Knicks con un Westbrook da tripla doppia ! Anche i Clippers a valanga sui Lakers e Totonto sui Bulls

Stanotte si è completato il quadro delle franchigie all’esordio in questa stagione NBA. Debutto facile per i big three di OKC (Westbrook, George e Anthony) che battono 105-84 i New York Knicks nella gara casalinga alla Chesapeake Energy Arena. Gli ex tornano sul parquet da avversari, da una parte C. Anthony mentre dall’ altra E. Kanter. OKC sembra essere già pronta per recitare un ruolo importante durante la stagione. P. George chiude con 28 punti (6/13 da 3 punti); C. Anthony aggiunge 22 punti mentre R. Westbrook referta la sua 1° tripla doppia stagionale ( l’80ª della sua carriera) con 21 punti (7/12 dal campo), 10 rimbalzi, 16 assist. I Knicks si reggono sul solo talento di K. Porzingis capace di 31 punti e 12 rimbalzi. Facile esordio casalingo anche per i Toronto Raptors che hanno la meglio 117-100 sui Chicago Bulls. I Bulls si presentano sul parquet con una squadra impoverita dalle assenze a causa dei recenti problemi di spogliatoio e i Raptors ne approfittano prendendo il largo già nel secondo periodo con un parziale di 33-14. J. Valanciunas è il migliore dei suoi con 23 punti (9/17 dal campo), 15 rimbalzi, 2 assist, 2 recuperi mentre dalla panchina un ottimo C. Miles contribuisce con 22 punti (7/12 dal campo, 6/9 da 3 punti). Vita facile anche per i Clippers, del nostro Gallinari, che si aggiudicano il derby losangelino 108-92. Un B. Griffin già in palla chiude con 29 punti (12/23 dal campo, 3/6 da 3 punti), 12 rimbalzi, 3 assist, 2 recuperi mentre un superlativo D. Jordan referta 14 punti (5/10 dal campo, 4/4 ai liberi), 24 rimbalzi, 1 assist, 1 recupero. D. Gallinari chiude con bottino di 11 punti (3/13 dal campo), 5 rimbalzi, 3 assist, 2 recuperi, 1 stoppate in 33′ di gioco.

NBA: Tutti i risultati e i tabellini di oggi; Antetokounmpo è già superstar

Curiosità di giornata: Esordio di Belinelli; nessuno giocatore in tripla doppia; per Houston e Boston seconda gara in 2 giorni; 6 franchigie devono ancora giocare la prima gara; il giocatore del giorno è G. Antetokounmpo.

Vittoria casalinga di Washington su Philadelphia: Washington 120  Philadelphia 1115 (Wizards: 28 punti J. Wall), (Phila: 29 punti R. Covington).

Vittoria casalinga di Orlando su Miami: Orlando Magic 116 Miami Heat 109 (Magic: 23 punti E. Fournier), (Heat: H. Whiteside 26 punti 11/18 dal campo, 22 rimbalzi).

Vittoria casalinga di Detroit su Charlotte: Detroit Pistons 102 Charlotte Hornets 90 (Pistons: T. Harris 27 punti 11/18 dal campo, 10 rimbalzi, 3 assist), (Hornets: K. Walker 24 punti).

Vittoria casalinga di Indiana sui Nets: Indiana Pacers 140 Brooklyn Nets 131 ( Pacers: V. Oladipo 22 punti; D. Collison 21 punti, 11 assist; M. Turner 21 punti, 14 rimbalzi, 4 stoppate; T. Young 17 punti, 11 rimbalzi), ( Nets: D. Russell 30 punti 12/22 dal campo e 4/8 da 3 punti).

Milwaukee espugna Boston: Milwaukee Bucks 108 Boston Celtics 100 ( Bucks: G. Antetokounmpo 37 punti 13/22 dal campo, 11/13 ai liberi, 13 rimbalzi, 3 assist, 3 recuperi), ( Celtics: J. Brown 18 punti).

Vittoria casalinga di Memphis sui Pelicans: Memphis Grizzlies 103 New Orleans Pelicans 91 (Grizzlies: M. Conley 27 punti), ( Pelicans: A. Davis 33 punti 14/17 ai liberi, 18 rimbalzi; D. Cousins 28 punti, 10 rimbalzi, 7 stoppate).

Atlanta espugna Dallas: Atlanta Hawks 117 Dallas Mavericks 111 (Hawks: D. Schroder 28 punti; M. Belinelli 20 punti 7/14 dal campo 4/6 da 3 punti 2/2 ai liberi, 3 rimbalzi, 3 assist, 3 recuperi in 26′ di gioco), ( Mavs: D. Smith Jr. 16 punti, 10 assist; N. Noel 16 punti, 11 rimbalzi).

Vittoria casalinga di Utah sui Nuggets: Utah Jazz 106 Denver Nuggets 96 (Jazz: R. Gobert 18 punti, 10 rimbalzi), ( Nuggets: W. Barton 23 punti).

Vittoria casalinga di San Antonio su Minnesota: San Antonio Spurs 107 Minnesota Timberwolves 99 ( Spurs: L. Aldridge 25 punti, 10 rimbalzi), (Timberwolves: A. Wiggins 26 punti 9/14 dal campo 4/6 da 3 punti; K. Towns 18 punti, 13 rimbalzi).

Houston espugna Sacramento: Houston Rockets 105 Sacramento Kings 100 ( Rockets: J. Harden 27 punti; E. Gordon 25 punti; C. Capela 22 punti 10/12 dal campo, 17 rimbalzi), ( Kings: W. Cauley-Stein 21 punti, 10 rimbalzi).

Portland espugna Phoenix: Portland Trail Blazers 124 Phoenix Suns 76 ( Trail Blazers: D. Lillard 27 punti; P. Connaughton 24 punti), ( Suns: E. Bledsoe 15 punti).

 

Golden State stecca la prima e Houston ringrazia !

I Golden State Warriors steccano la gara d’esordio contro i quotati Houston Rockets perdendo di misura 122-121 con K. Durant che infila il canestro della vittoria sulla sirena ma il replay non lo convalida per una frazione di secondo. I Warriors comandano per 3/4 di gara ma Houston ha la voglia e la bravura di rimanere attaccato al match nonostante la superiorità dei padroni di casa a tratti sia davvero vistosa. Il quarto periodo recita un impietoso 34-20 a favore degli ospiti che possono contare su un J. Harden già in palla che chiude a 27 punti (4/9 da 3 punti), 6 rimbalzi, 10 assist, 1 recupero; preziosi anche i 24 punti dalla panchina (9/16 dal campo) di E. Gordon e i 20 punti (6/9 dal campo, 4/6 da 3 punti) di P. Tucker. Ai Warriors non basta tirare con il 53% dal campo, il 53% da 3 punti (16/30) e il 90% ai liberi (19/21). Top scorer dei suoi è N. Young che dalla panchina mette a referto 23 punti (8/9 dal campo, 6/7 da 3 punti). S. Curry ne aggiunge 22 mentre Durant ne infila 20. D. Green sfiora la tripla doppia con 9 punti, 11 rimbalzi, 13 assist, 1 stoppata.