Miracolo Chris Paul a 1″ dalla fine in un’epica gara 7 ! Clippers in semifinale con un Blake Griffin da tripla doppia

Le parole non servono per descrivere questa battaglia campale tra due favolose franchigie che ci hanno regalato uno dei più bei spettacoli di sport degli ultimi anni. Allo Staples Center di Los Angeles va in scena gara 7, l’ultimo atto di una bellissima serie tra Spurs e Clippers. Gara 7 è semplicemente epica. Finisce 111-109 per i Los Angeles Clippers con il miracolo di Chris Paul ad 1″ dalla sirena che regala la vittoria con annessa semifinale di Conference a Doc Rivers e compagnia e che forse decreta la fine del ciclo dei San Antonio Spurs. Chris Paul ha giocato gli ultimi 3 quarti con una gamba sola (causa infortunio) e nonostante questo è stato decisivo chiudendo la gara con 27 punti (9/13 dal campo, 5/6 da 3 punti, 4/4 ai liberi), 2 rimbalzi, 6 assist, 2 recuperi, 1 stoppata. Un celestiale Blake Griffin referta una superba tripla doppia da 24 punti (7/14 dal campo, 10/11 ai liberi), 13 rimbalzi, 10 assist; Matt Barnes aggiunge 17 punti (7/13 dal campo, 3/8 da 3 punti) mentre J.J. Redick segna 14 punti (5/11 dal campo, 4/7 da 3 punti). Dalla panchina un fondamentale Jamal Crawford referta 16 punti (7/15 dal campo, 2/5 da 3 punti). I Clippers tirano con percentuali surreali per una gara 7 ovvero con il 52% dal campo (40/76), il 52% da 3 punti (14/27) e il 68% ai liberi (17/25). San Antonio si regge sul trentanovenne Tim Duncan che sforna una devastante partita con una doppia doppia da 27 punti (11/16 dal campo, 5/8 ai liberi), 11 rimbalzi, 1 assist mentre Tony Parker mette a segno 20 punti (10/21 dal campo), 5 rimbalzi, 5 assist, 1 recupero. Danny Green gioca una gara solida e referta 16 punti (6/12 dal campo, 3/7 da 3 punti), 8 rimbalzi, 3 assist, 2 recuperi, 5 stoppate mentre Kawhi Leonard va in doppia doppia da 13 punti e 10 rimbalzi. Dalla panchina doppia cifra per Boris Diaw con 12 punti (5/11 dal campo, 2/3 da 3 punti). Il nostro Marco Belinelli segna 2 punti (0/2 dal campo, 0/2 da 3 punti, 2/2 ai liberi), 2 rimbalzi, 4 assist in 18′ di gioco. Quarti di gioco: (30-28  San Antonio), (29-25 Clippers), (23-22 San Antonio), (32-31 Clippers). I Clippers affronteranno i Rockets in semifinale a Ovest. Gara-1 lunedì a Houston.

Atlanta distrugge i Nets e chiude la serie 4-2

Al Barclays Center di Brooklyn, per i Brooklyn Nets gara 6 vuol dire win or go home. Atlanta domina anzi stradomia 111-87 e chiude la serie 4-2 volando in semifinale di Eastern Conference contro Washington. Il primo tempo si chiude 51-45 per gli ospiti ma lo strappo decisivo avviene in avvio di terzo quarto quando Atlanta infila un parziale di 23-3 in poco più di 6′ di gioco chiudendo di fatto la partita e la serie (41-21 il terzo periodo). Paul Millsap segna 25 punti con 9 rimbalzi, 6 assist, 2 recuperi; DeMarre Carroll aggiunge 20 punti (7/8 dal campo, 3/4 da 3 punti, 3/3 ai liberi); Kyle Korver referta altri 20 punti (6/10 da 3 punti, 2/2 ai liberi), 8 rimbalzi, 4 assist, 3 recuperi, 1 stoppata; Al Horford 18 punti (8/14 dal campo), 7 rimbalzi, 3 assist, 1 recupero; dalla panchina doppia cifra per Dennis Schroder con 12 punti.