Durant trascina i Warriors sul 3-1 ! anche Houston vola sul 3-1 !

I Golden State Warriors vincono facilmente gara -4 a New Orleans con il punteggio di 118-92 e volano sul 3-1 nella serie. Il mattatore di serata è K. Durant con 38 punti (15/27 dal campo,6/6 ai liberi), 9 rimbalzi, 5 assist, 1 recupero, 1 stoppata; S. Curry aggiunge 23 punti (8/17 dal campo, 4/9 da 3 punti, 3/3 ai liberi) mentre D. Green piazza 8 punti, 9 rimbalzi, 9 assist, 4 recuperi, 2 stoppate. Sponda Pelicans, ci sono i 26 punti, 12 rimbalzi, 1 assist, 1 recupero, 2 stoppate di A. Davis, i 20 punti di E. Moore (8/14 dal campo) e i 19 di J. Holiday con 7 rimbalzi, 3 assist, 1 recupero, 1 stoppata. I Rockets vincono gara -4 contro Utah con il punteggio di 100-87 e conducono 3-1 la serie. C. Paul piazza una doppia doppia da 27 punti (12/23 dal campo), 12 rimbalzi, 6 assist, 2 recuperi, 1 stoppata; J. Harden aggiunge 24 punti (7/8 ai liberi), 6 rimbalzi, 3 assist, 4 recuperi, 8 palle perse mentre C. Capela mette a referto una doppia doppia da 12 punti (6/11 dal campo), 15 rimbalzi, 2 assist, 2 recuperi, 6 stoppate. Sponda Jazz, D. Mitchell segna 25 punti mentre J. Crowder imbarazza con una prestazione vergognosa da 1/11 dal campo.

L. James: la sua poesia in movimento regala il 3-0 a Cleveland ! 3-0 anche Boston su Phila

I Cleveland Cavaliers vincono anche gara -3 con il punteggio di 105-103 e volano 3-0 nella serie ipotecando di fatto il passaggio alla finale di conference. LeBron James è semplicemente sovrumano e il suo canestro poetico sul 103-103 proprio sulla sirena vale la vittoria. Il “Re” mette a referto un’altra storica gara chiudendo con 38 punti (14/26 dal campo, 9/11 ai liberi), 6 rimbalzi, 7 assist, 3 recuperi, 1 stoppata. K. Love lo supporta con 21 punti (7/14 dal campo, 6/7 ai liberi), 16 rimbalzi, 2 assist, 1 recupero, 1 stoppata. K. Korver aggiunge 18 punti (6/8 dal campo, 4/6 da 3 punti, 2/2 ai liberi) mentre G. Hill ne infila 12 (4/7 dal campo, 2/3 da 3 punti, 2/2 ai liberi). Sponda Raptors, ci sono i 27 punti di K. Lowry (9/13 dal campo, 4/8 da 3 punti, 5/6 ai liberi), 3 rimbalzi, 7 assist, 2 recuperi e i 18 punti di O. Anunoby (7/12 dal campo, 4/7 da 3 punti). I Boston Celtics vincono all’overtime a Philadelphia 101-98 (12-9 l’overtime) e volano sul 3-0 nella serie. Il top scorer del match è J. Tatum con 24 punti (11/17 dal campo) con 5 rimbalzi, 4 assist, 1 recupero. Sponda Phila, J. Embiid mette a segno 22 punti, 19 rimbalzi, 2 assist, 1 recupero, 1 stoppata (fuori per falli). M. Belinelli chiude con 12 punti (4/12 dal campo, 2/7 da 3 punti, 2/2 ai liberi), 4 rimbalzi, 3 assist, in 36′ di gioco con il suo tiro che manda tutti all’overtime.

Rondo e Davis tengono a galla le speranze dei Pelicans ! Houston facile sui Jazz

I Pelicans vincono gara -3 con il punteggio di 119-100 e accorciano la serie contro i Warriors sul 2-1. I mattatori della serata sono A. Davis e R. Rondo. A. Davis chiude con una doppia doppia da 33 punti (15/27 dal campo), 18 rimbalzi, 3 assist, 4 recuperi mentre R. Rondo referta una doppia doppia da 4 punti (2/11 dal campo), 10 rimbalzi, 21 assist, 1 recupero. Rondo  è il 5º dal 1990 con 20 assist in una gara playoff dopo Magic, Hardaway, Stockton e Nash e l’ultimo a mettere a referto 20 assist in una gara di playoff è stato lo stesso Rondo nel 2011. Bene anche J. Holiday con 21 punti (8/14 dal campo), 7 rimbalzi, 5 assist, 2 recuperi, 2 stoppate; I. Clark dalla panchina piazza 18 punti (7/11 dal campo, 3/5 da 3 punti) e N. Mirotic va in doppia doppia con 16 punti (6/12 dal campo, 3/5 da 3 punti), 13 rimbalzi e 3 assist. Sponda Warriors, ci sono i 26 punti di Thompson, i 22 di Durant e i 19 di Curry. I Rockets vincono gara -3 su parquet dei Utah Jazz con il punteggio di 113-92 e si portano avanti 2-1 nella serie. J. Harden mette a referto una doppia doppia da 25 punti (8/17 dal campo, 7/7 ai liberi), 4 rimbalzi, 12 assist, 2 recuperi, 1 stoppata mentre E. Gordon dalla panchina mette a segno altrettanti 25 punti (8/13 dal campo, 4/8 da 3 punti, 5/5 ai liberi). C. Paul contribuisce alla causa con 15 punti, 7 rimbalzi, 6 assist, 1 recupero. Sponda Jazz, il migliore è R. O’Neale con 17 punti (7/10 dal campo, 3/5 da 3 punti). Male D. Mitchell (4/16 dal campo) e J. Ingles (2/10 dal campo).