I Warriors vincono la cena di Natale contro Cleveland grazie ad una grande difesa ! OKC batte Houston, cade Boston

Il big match natalizio tra Warriors e Cavaliers se lo aggiudica Golden State che supera Cleveland 99-92 grazie ad una grande difesa capitanata da un K. Durant e da un D. Green in versione MVP. L’assenza dei due playmaker titolari (Curry e Thomas) si fa sentire ma non compromette lo spettacolo offerto sul parquet. Sponda ospiti si conferma il momento migliore della carriera per K. Love mentre per una volta LeBron James risulta un giocatore normale. I Warriors possono contare su un Durant da 25 punti, 7 rimbalzi, 3 assist, 2 recuperi, 5 stoppate e su un Thompson da 24 punti (8/15 dal campo, 4/7 da 3 punti, 4/4 ai liberi), 7 rimbalzi, 2 assist mentre un D. Green semplicemente straordinario piazza la 20° tripla doppia della carriera con all’attivo 12 punti, 12 rimbalzi, 11 assist, 2 recuperi, 1 stoppata. Cleveland, pur tirando solo col 31% dal campo, risponde con la prestazione da MVP di K. Love da 31 punti (6/11 da 3 punti, 7/7 ai liberi), 18 rimbalzi, 2 recuperi mentre un LeBron normale chiude con 20 punti (7/18 dal campo), 6 rimbalzi, 6 assist, 7 palle perse. Nell’altro big match di Natale OKC batte Houston 112-107 grazie ad un eccellente Westbrook capace di una doppia doppia da 31 punti (12/24 dal campo, 7/8 ai liberi), 6 rimbalzi, 11 assist, 3 recuperi, 5 palle perse, ad un George da 24 punti (8/15 dal campo, 4/7 da 3 punti, 4/4 ai liberi) e ad un Anthony cecchino capace di 20 punti (8/12 dal campo, 2/4 da 3 punti); arriva la doppia doppia anche per S. Adams da 15 punti (7/9 dal campo), 10 rimbalzi, 1 recupero, 3 stoppate. Ai Rockets non basta la quasi tripla doppia di Harden da 29 punti (12/14 ai liberi), 8 rimbalzi, 14 assist, 2 recuperi, 1 stoppata. Boston cade in casa contro Washington 111-103. I Wizards mandano tutto il quintetto iniziale in doppia cifra capitanato dai 25 punti di Beal. Philadelphia sbanca il Madison Square Garden di New York 105-98 con i 25 punti, 16 rimbalzi, 3 assist, 3 stoppate di Embiid e i 24 punti di Redick (6/10 dal campo, 4/8 da 3 punti, 8/8 ai liberi). Sponda Knicks, non basta la prova da MVP di Kanter capace di 31 punti (12/21 dal campo, 7/8 ai liberi), 22 rimbalzi, 1 assist.

P. Gasol diventa il più vecchio di sempre in tripla doppia ! Westbrook: 90° tripla doppia in carriera, Orlando perde Nikola Vucevic a tempo indeterminato

Il 37enne Pau Gasol festeggia la vittoria degli Spurs 108-99 contro i Kings diventando il più vecchio di sempre in tripla doppia con 14 punti, 11 rimbalzi, 10 assist ( 10ª della sua carriera) mentre Aldridge va in doppia doppia con 29 punti (13/22 dal campo), 10 rimbalzi, 2 assist. Orlando esce sconfitta da Washington 130-103 e perde Nikola Vucevic a tempo indeterminato per una frattura al pollice della mano sinistra. I Warriors chiudono a 11 partite la serie vincente perdendo in casa contro Denver 96-81 a causa della peggior notte al tiro dal 2014 con solo 81 punti segnati e 3/27 (11%) da 3 punti. R. Wesbrook tracina alla vittoria i Thunder in trasferta contro i Jazz 103-89 grazie alla 90° tripla doppia della carriera da 27 punti, 10 rimbalzi, 10 assist, 1 recupero, 1 stoppata. Atlanta batte Dallas 112-107 con Belinelli che gioca solo 16′ e piazza 2 punti (1/4 dal campo). Boston batte Chicago 117-92 trascinato dai 25 punti di Irving (9/15 dal campo, 5/7 da 3 punti, 2/2 ai liberi), 3 rimbalzi, 7 assist, 2 recuperi. Atri risultati della notte: Toronto batte Philadelphia 102-86; Charlotte batte i Bucks 111-106; Indiana batte i Nets all’overtime 123-119 (12-8 l’overtime) grazie ai 38 punti di Oladipo (13/23 dal campo, 10/10 ai liberi); Memphis batte i Clippers 115-112 nonostante la super prestazione di Rivers da 38 punti (14/20 dal campo, 5/8 da 3 punti, 5/6 ai liberi), mentre sponda Grizzlies arriva la doppia doppia con il trentello di Evans (10/20 dal campo, 6/11 da 3 punti, 4/4 ai liberi), 7 rimbalzi, 11 assist, 3 recuperi; i Pelicans vincono a Miami 109-94; i Timberwolves vincono a Phoenix 115-106; Portland vince allo Staples Center di Los Angeles contro i Lakers 95-92.

Sconfitta con massimo stagionale per Belinelli ! Harden ancora 51 ma con ko

James Harden diventa primo giocatore con due gare di fila sopra i 50 punti da Kobe Bryant 2006-07. Harden domina il parquet con i suoi 51 punti (15/28 dal campo, 6/14 da tre punti, 15/16 ai liberi), 4 rimbalzi, 8 assist, 3 recuperi, 8 palle perse ma esce sconfitto sul proprio parquet per mano dei Clippers 128-118. Per i losangelini Rivers mette a referto il suo career-high da 36 punti (6/15 da 3 punti, 8/11 ai liberi) mentre William dalla panchina aggiunge 32 punti (7/11 da 3 punti). Esce sconfitta anche Atlanta sul campo di OKC 120-117 nonostante il massimo stagionale di Belinelli (che entra in quintetto base) da 27 punti (10/18 dal campo, 5/10 da 3 punti, 2/2 ai liberi), 1 rimbalzo, 5 assist, 1 recupero, 1 stoppata. Sponda OKC un superbo Westbrook piazza il trentello (12/17 dal campo), 7 rimbalzi, 15 assist, 2 recuperi, 1 stoppata. I Warriors superano i Lakers 113-106 con i 33 punti di Durant (12/13 ai liberi), 7 rimbalzi, 7 assist, 2 recuperi, 4 stoppate. Gli altri risultati della notte: Detroit batte i Knicks 104-101; i Pelicans vincono ad Orlando 111-97 con i 26 punti di Cousins (9/16 dal campo, 8/11 ai liberi), 11 rimbalzi, 6 assist, 3 recuperi, i 24 punti di Holiday (10/15 dal campo, 3/6 da 3 punti), e i 20 punti di Davis (10/14 dal campo), 11 rimbalzi, 1 recupero, 1 stoppata. I Nets battono Washington 119-84; I Bucks battono Charlotte 109-104; Miami batte Dallas 113-101; Denver vince a Portland 102-85.